Scenari

Regole nuove per i consumatori di energia Ue

Mise

Bollette energetiche più accurate e trasparenti per i consumatori

Nuove norme che forniscono bollette energetiche più accurate e trasparenti per i consumatori entrano in vigore oggi in tutta l’Ue. Le misure più importanti riguardano gli obblighi per una misurazione più accurata e frequente dell’energia consumata, nonché una fatturazione più trasparente e l’accesso alle informazioni pertinenti.

SIMSON: METTERE I CONSUMATORI AL CENTRO DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA

“Accolgo con favore questi cambiamenti. È un passo avanti per consentire ai consumatori dell’Ue di prendere decisioni migliori in merito al loro consumo energetico e per incentivare misure di efficienza energetica nei settori del riscaldamento, del raffreddamento e dell’acqua calda sanitaria – ha commentato il commissario europeo per l’energia Kadri Simson -. Esse riflettono la priorità che i responsabili politici hanno attribuito a mettere i consumatori al centro della transizione energetica durante i negoziati sul pacchetto energia pulita per tutti gli europei”.

GLI STATI AVEVANO TEMPO FINO AL 25 OTTOBRE PER ADEGUARSI

Ai sensi della direttiva di modifica sull’efficienza energetica (UE / 2018/844), concordata nel 2018, gli Stati membri avevano tempo fino al 25 ottobre 2020 per recepire questi elementi nel diritto nazionale.

LE NOVITA’

Ma quali sono le novità? Gli utenti finali e le famiglie avranno accesso gratuito alle bollette e ai consumi energetici effettivi; Per le famiglie in condomini, regole chiare e mezzi tecnici garantiranno un’allocazione trasparente dei costi per il riscaldamento, il raffreddamento e l’acqua calda sanitaria; Le famiglie collegate al teleriscaldamento e al teleraffrescamento riceveranno le bollette più spesso, almeno due volte l’anno; Per tutti gli utenti di energia, le informazioni sui costi, le tasse e l’impatto ambientale dell’energia che utilizzano saranno chiaramente e facilmente disponibili; Lo stesso vale per le informazioni che aiuteranno gli utenti di energia a comprendere il loro profilo di consumo e come possono risparmiare energia, cambiare fornitore, presentare un reclamo, ecc .; Quando fattibile, i contatori di riscaldamento, raffreddamento e acqua calda sanitaria di nuova installazione e ripartitori dei costi di riscaldamento saranno dispositivi che possono essere letti a distanza, le informazioni essendo disponibili ai rispettivi utenti; Quando possibile, i nuovi appartamenti collegati a una fonte di riscaldamento centralizzata o al teleriscaldamento per la fornitura di acqua calda sanitaria saranno dotati di contatori individuali.