Territori

Sberbank presta 400 mln per costruire una centrale nucleare in Turchia

nucleare Francia

L’impianto sarà da 4.800 megawatt (MW) è sarà destinato a ridurre la dipendenza della Turchia dalle importazioni di energia.

La banca russa Sberbank è pronta a concedere un prestito da 400 milioni di dollari alla società Akkuyu Nuclear, sussidiaria della compagnia Rosatom, per la realizzazione di una centrale nucleare in Turchia. È quanto riferito da Reuters.

PRESTITO DI 7 ANNI

Il prestito di sette anni sarà fornito direttamente a Akkuyu Nuclear, la filiale di Rosatom, l’azienda nucleare statale russa che costruirà materialmente la centrale.

UN IMPIANTO DA 4.800 MW PER RIDURRE LA DIPENDENZA ENERGETICA TURCA DALL’ESTERO

L’impianto sarà da 4.800 megawatt (MW) è sarà destinato a ridurre la dipendenza della Turchia dalle importazioni di energia.

PER ERDOGAN IMPORTANTE TERMINARE IL PRIMO REATTORE ENTRO IL 2023

La Russia si è aggiudicata il contratto nel 2010 ma la costruzione dell’impianto ha subito forti ritardi in questi anni. A giugno, il presidente turco Tayyip Erdogan ha dichiarato quanto fosse importante terminare il primo reattore della centrale nucleare di Akkuyu entro il 2023.