Territori

È tempo di sconti per il petrolio iraniano

Districarsi tra le strette maglie delle sanzioni Usa sta diventando l’occupazione principale di Teheran. Ma le mosse di Cina, Giappone e Ue evidenziano l’insofferenza verso le decisioni di Washington

Read More...

Scenari

Nucleare, gravi conseguenze per Iran se cade accordo internazionale

L’Iran chiede ad Ue, Russia e Cina di non abbandonare l’accordo sul nucleare

Read More...

Sostenibilità

L’Arabia Saudita scuote il mercato petrolifero

Il paese del Golfo ha proposto un taglio da un milione di barili per bilanciare il mercato. Scettica la Russia

Read More...

Territori

Otto paesi esentati dalle sanzioni petrolifere all’Iran

Restrizioni Usa a 50 banche e 200 persone di nazionalità iraniana. Tra i paesi che potranno continuare a fare affari con Teheran c’è anche l’Italia Prendono il via ufficialmente oggi le sanzioni degli Stati Uniti nei confronti dell’Iran e in particolare contro il settore energetico – in primis l’export petrolifero – e quello bancario come strategia di repressione dell’amministrazione Trump nei confronti della Repubblica Islamica. OTTO PAESI ESENTATI PER NON DESTABILIZZARE IL MERCATO DELL’ENERGIA Malgrado l’avvio delle sanzioni, gli Stati

Read More...

Territori

Iran, effetto delle sanzioni Usa: stop a progetto terminal Gnl

I lavori per la realizzazione dell’impianto erano già iniziati vicino alla città portuale di Assaluyeh Cominciano a farsi sentire gli effetti delle sanzioni Usa nei confronti dell’Iran che prenderanno il via ufficialmente il 5 novembre. Il progetto Iran Lng, un terminal per l’esportazione di gas liquefatto con una capacità prevista di 10,8 milioni di tonnellate all’anno, è stato bloccato. STOP AL PROGETTO IRAN LNG Secondo quanto riporta S&P Global Platts, Iran Lng, un progetto di proprietà congiunta del fondo pensione

Read More...

Scenari

Sanzioni Iran, dagli Usa deroghe sul petrolio per otto paesi?

Tra loro Cina, Giappone, India e Corea del Sud secondo fonti del quotidiano online “Hindustan Times” Otto paesi potrebbero continuare ad acquistare petrolio iraniano. Gli Stati Uniti, secondo quanto riferiscono alcune fonti al quotidiano online “Hindustan Times”, avrebbero dato il loro benestare affinché Giappone, India e Corea del Sud tra gli altri possano commerciare in greggio con Teheran anche dopo l’avvio delle sanzioni il prossimo 5 novembre. ANCHE LA CINA TRA GLI OTTO PAESI MA LE TRATTATIVE SONO ANCORA IN

Read More...

Scenari

Petrolio, Russia pronta ad aggirare le sanzioni all’Iran?

L’Iran potrebbe inviare il proprio petrolio alle raffinerie russe nel mar Caspio,  dove Mosca trasformerebbe il petrolio in carburante per venderlo sul mercato internazionale come prodotto russo

Read More...