Scenari

Nucleare e rinnovabili, la Francia mette nero su bianco la road map

Calo del consumo di combustibili fossili, il rinvio al 2035 del calo della quota di nucleare, uno sforzo misurato sulle energie rinnovabili e il desiderio di raggiungere la carbon neutrality nel 2050.

Read More...

Short News

Emmanuel Macron: serve mercato europeo energia

La proposta di Emmanuel Macron: un mercato europeo dell’energia   Emmanuel Macron vuole un’Europa più unita, solida e pulita. Questo almeno è quanto  lascia trasparire dal suo discorso sull’Europa alla Sorbona di Parigi, nel quale ha parlato anche di ecologia. Il Presidente francese ha chiesto mercato europeo dell’energia, una tassa sul Co2 alle frontiere dell’Europa e la creazione di un programma europeo per incentivare le auto ‘pulite’. Per Macron, l’Europa deve essere all’avanguardia in questa transizione, cambiando il trasporto, l’edilizia e

Read More...

Scenari

Engie: la Francia vende il 4,5% del gruppo energetico

Con la cessione della quota, il governo francese ha avviato la vendita delle società partecipate Era già stato annunciato quest’estate, la Francia ha iniziato il suo piano di vendita delle quote societarie delle partecipate, finalizzato ad incrementare il fondo di 10 miliardi di euro destinato all’innovazione. Con la vendita del capitale Engie, che ha riguardato 111 milioni di azioni, sono entrati 1,53miliardi di euro. “Questa vendita di azioni è stata condotta in ottime condizioni per gli interessi patrimoniali dello Stato

Read More...

Scenari

Stop al Petrolio: la Francia dirà addio agli idrocarburi entro il 2040

La proposta di legge però è simbolica: la produzione di petrolio si aggira intorno all’1% La nuova Francia di Macron fermerà la produzione di petrolio sul suo territorio nazionale entro il 2040. Questo è quanto stabilito dal progetto di legge, presentato in consiglio dei ministri, che negherà la concessione di nuovi permessi di esplorazione e vieterà il rinnovo di concessioni già esistenti. La proposta è stata accolta con un plauso dal mondo ambientalista mentre è stata fortemente contestata dalle industrie

Read More...