Territori

Turchia fermerà progetti energetici che la escludono

Turchia

“Non permetteremo nessun progetto nel Mediterraneo orientale che non abbia l’avallo della Turchia”: ecco la minaccia di Ankara

“La nostra posizione e’ molto chiara. Non permetteremo nessun progetto nel Mediterraneo orientale che non abbia l’avallo della Turchia. Siamo decisi a difendere i nostri diritti e interessi fino alla fine”, ha dichiarato il ministro dell’Energia di Ankara, Fatih Donmez. Il riferimento è chiaro: nel mirino finisce l’accordo tra Cipro e l’Egitto per la realizzazione di un gasdotto sottomarino attraverso cui Nicosia esporterà il gas naturale del giacimento Afrodite nel Mediterraneo.

“Nei prossimi mesi lanceremo le nostre prime perforazioni nel Mediterraneo” alla ricerca di idrocarburi, ha aggiunto Donmez, sottolineando che “l’obiettivo e’ di minimizzare la dipendenza energetica e ridurre il deficit della bilancia commerciale che ne deriva”.