Fact checking e fake news

Tutti i numeri (contrastanti) di Edison

Edison

Tutti i dettagli sulla semestrale di Edison 

Crescono i ricavi ed il Margine Operativo Lordo in casa Edison, ma la società va in rosso per la dismissione dell’E&P. Andiamo per gradi.

Positivi i primi sei mesi del 2019 per Edison. I ricavi sono in crescita del 2,3% a 4,3 miliardi di euro e il margine operativo lordo ha fatto registrare un +38%, a 328 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2018, grazie al buon andamento delle diverse attività e, in particolare, della filiera elettrica.

Nella giornata di ieri, il cda ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno. Il risultato netto da Continuing Operations, ossia escludendo le attività in dismissione dell’E&P, registra una significativa crescita a 121 milioni di euro (+73% da 70 milioni di euro nello stesso periodo del 2018). A seguito dell’accordo per la dismissione dell’E&P il risultato netto è di -406 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2019 è sceso a 298 milioni di euro, con una riduzione del 28% (118 milioni di euro) dai 416 milioni di euro al 31 dicembre 2018, nonostante l’applicazione del nuovo principio contabile IFRS 162 che all’1 gennaio 2019 ha comportato un incremento del debito di 165 milioni di euro.

I settori chiave della filiera elettrica e delle attività gas su cui Edison punta per il proprio sviluppo hanno registrato un risultato netto di 121 milioni di euro, in crescita rispetto ai 70 milioni di euro nello stesso periodo del 2018 (risultato da Continuing Operations). Il risultato netto del Gruppo è di -406 milioni di euro a seguito delle svalutazioni legate all’accordo per la cessione dell’E&P.