Efficienza energetica e innovazione

Dall’Europa arrivano nuovi strumenti per l’energia verde

L’Agenzia esecutiva della Commissione Ue per le piccole e medie imprese (Easme) ha lanciato l’European Islands Facility e l’European City Facility per colmare le lacune di isole e città europee

Mobilitare investimenti per efficienza energetica e rinnovabili è fondamentale per la transizione energetica dell’Europa. Per questo aiutare le città e le isole europee a raccogliere investimenti nel campo dell’energia sostenibile è lo scopo dei due nuovi strumenti creati dall’Agenzia esecutiva della Commissione Ue per le piccole e medie imprese (Easme) a favore delle comunità e delle isole dell’Unione, che utilizzano finanziamenti forfettari e altre forme di assistenza.

DUE GLI STRUMENTI MESSI IN CAMPO DALL’ESECUTIVO COMUNITARIO

Attraverso il nuovo “European Islands Facility”, l’esecutivo comunitario vorrebbe ridurre la dipendenza energetica delle isole dalle importazioni, favorendo l’uso delle rinnovabili e di modelli socialmente inclusivi e innovativi. Con “l’European City Facility”, invece, dovrebbe colmare il divario che esiste fra le ambizioni delle autorità locali e piani d’investimento credibili, riuscendo quindi a mobilitare nuovi investimenti.

LO STRUMENTO PER LE ISOLE EUROPEE

Le isole europee devono ridurre, infatti, la loro dipendenza dalle importazioni di energia utilizzando meglio le proprie fonti rinnovabili e adottando sistemi energetici più moderni, socialmente inclusivi e innovativi. Le oltre 2200 isole europee abitate sono in grado di realizzare una serie di progetti di investimento nel settore energetico in tutta Europa, ma nonostante l’enorme potenziale, sono troppo poche le isole che riescono a sviluppare e ad ampliare i loro pacchetti di investimenti. Una lacuna fondamentale è la mancanza di capacità per le isole di trasformare le loro ambizioni globali a lungo termine in concetti di investimento credibili. Lo strumento per le isole europee mira a favorire, quindi, un maggiore effetto leva dei finanziamenti a favore degli investimenti nella transizione energetica da parte delle autorità pubbliche e ad aumentare la capacità delle autorità pubbliche di sviluppare progetti investigativi.

LO STRUMENTO PER LE CITTÀ EUROPEE

Le città e le comunità sono leader nella trasformazione economica, sociale e ambientale. Attraverso l’adozione di ambiziosi piani d’azione per l’energia sostenibile e il clima, si sono impegnati a raggiungere, e spesso a superare, gli obiettivi nazionali ed europei in materia di energia sostenibile e clima. Tuttavia, sono ancora troppo pochi quelli che riescono a sviluppare e ad ampliare pacchetti di investimenti maturi. Una lacuna fondamentale è la mancanza di capacità delle autorità pubbliche di trasformare le loro strategie e ambizioni a lungo termine in concetti di investimento credibili. L’obiettivo dello strumento per le città europee è dunque quello di far sì che un gran numero di città e comunità avviino il processo di mobilitazione degli investimenti nell’energia sostenibile attraverso la realizzazione di programmi di investimento.