Scenari

Come sarà il mercato del petrolio 2018 secondo Aie

La grossa sfida per i produttori sono Iran e Venezuela e la necessità di contrastare forti aumenti dei prezzi e colmare il divario in termini di quantità e qualità del greggio Previsioni di crescita della domanda petrolifera in ribasso per il 2018. Colpa del rallentamento della domanda, previsto per il secondo semestre dell’anno, causato da prezzi più alti, ma anche delle incertezze legate a Iran e Venezuela. Sono le previsioni dell’Agenzia internazionale dell’Energia (Aie) contenute nel Bollettino mensile che si

Read More...

Scenari

Cosa vuole fare l’Opec per mantenere stabile il mercato petrolifero

Le previsioni Opec sulla domanda mondiale 2018 sono in rialzo ma pesano le incognite di Iran e Venezuela ma anche dello shale oil Usa. Cosa dice il ministro russo Novak e quali sono le intenzioni dell’Arabia Saudita L’uscita degli Stati Uniti dagli accordi sul nucleare iraniano non preoccupa l’Opec per le possibili turbolenze sul mercato petrolifero mondiale. I paesi del cartello si sono già detti pronti, insieme ad altri produttori, a intervenire per alleviare le eventuali carenze che si dovessero

Read More...

Energie del futuro

Quanto spendono le aziende energetiche Usa per proteggersi dagli attacchi informatici?

Symantec sta monitorando almeno 140 gruppi di hacker che si occupano attivamente del settore energetico. Ma il problema rimane serio Le aziende energetiche spendono poco meno dello 0,2% delle loro entrate per la sicurezza informatica e almeno un terzo in meno di quanto fanno le istituzioni finanziarie per proteggersi. I numeri arrivano da Precision Analytics e The CAP Group, due aziende specializzate nella consulenza per la sicurezza che lavorano all’interno del settore. Sulla base di analisi sviluppate nel corso di

Read More...

Energie del futuro

Gas, Pechino pronta a rifornirsi dagli Usa?

Il numero di navi gasiere che attraversano il Canale di Panama è destinato ad aumentare se la Cina sceglierà gli Usa come fornitore principale di  gas

Read More...

Scenari

Perché i ricavi di Exxonmobil sono inferiori alle attese (nonostante i prezzi del greggio)

La Royal Dutch Shell, una delle maggiori rivali della compagnia americana, ha invece registrato un salto del 42 per cento nei profitti del primo trimestre, i il dato più alto degli ultimi tre anni. Utili trimestri inferiori al previsto malgrado l’aumento dei prezzi del petrolio per ExxoMobil. A pesare sono state la debolezza delle attività chimiche e della raffinazione che hanno compensato la maggiore spinta determinata dall’aumento dei prezzi greggio. È quanto emerge dalla trimestrale della compagnia americana. SECONDO TRIMESTRE

Read More...

Territori

I russi pronti a un Nord Stream 3 se l’Europa lo chiede

Il Presidente Donald Trump e il Cancelliere tedesco Angela Merkel si vedono a Washington e si parlerà anche di Nord Stream 2 Come se non bastasse il Nord Stream 2 a creare divisioni in Europa e problemi con i vicini ucraini, Mosca a sorpresa, si è detta pronta in qualsiasi momento a realizzare nuove condutture per trasportare gas nel vecchio Continente “come ad esempio un Nord Stream 3”. Le parole sono state pronunciate dal presidente di Gazprom Alexander Medvedev nel

Read More...

Energie del futuro

Perché la Cina non sarà mai come gli Usa nello shale gas

I cinesi detengono le maggiori risorse mondiali recuperabili ma l’industria non è stata all’altezza delle speranze. Ecco i principali problemi La Cina è uno dei paesi con il maggior potenziale di shale gas al mondo, in particolare la zona di Chongqing dove il gasfield di Fuling è stato lo scorso anno una delle zone più produttive in assoluto al di fuori del Nord America. Le ragioni sono storiche: 450 milioni di anni fa la Cina meridionale si trovava vicino alla

Read More...