Territori

Agsm, sull’aggregazione con A2A Tosi attacca Sboarina

agsm

Tosi ha affermato che Sboarina, in una riunione dell’aprile 2019, aveva sostenuto che il percorso da seguire era quello dell’integrazione tra Agsm ed Aim, ma aveva aggiunto che ‘A2A, per la sua infungibilità, poteva essere un partner interessante

“Ancora polemiche sulle aggregazioni migliori per Agsm. L’ex sindaco Flavio Tosi torna infatti all’attacco, riprendendo alcune dichiarazioni del suo successore, Federico Sboarina”. È quanto si legge sul Corriere di Verona.

“Sboarina aveva affermato, di non aver mai parlato di A2A, bensì della necessità di un terzo partner industriale.Tosi ha invece affermato che Sboarina, in una riunione dell’aprile 2019, aveva sostenuto che il percorso da seguire era quello dell’integrazione tra Agsm ed Aim, ma aveva aggiunto che ‘A2A, per la sua infungibilità, poteva essere un partner interessante’ e che nel presentare l’offerta per Ascopiave era ‘altresì opportuno trovare un partner che aiuti a risolvere alcune criticità’ in quanto ‘si vuole capire se nell’ipotesi Ascopiave e nell’ipotesi A2A si possano conseguire vantaggi importanti per la Società’”, ha concluso il giornale.