Efficienza energetica e innovazione

Gli accordi di Ansaldo Energia in Cina

ansaldo energia

Cosa prevede l’accordo siglato in Cina da Ansaldo Energia

In Cina,  l’Italia è impegnata a giocare un’importante partita commerciale. Sono 190 le eccellenze del Made in Italy che espongono al China International Import Expo, la prima fiera in Cina dedicata esclusivamente all’importazione di prodotti e servizi. Tra queste anche Ansaldo Energia, pioniere della Cina, che porta a casa un’importante accordo.

COSA PREVEDE IL CONTRATTO

La società italiana ha firmato un contratto da 60 milioni di euro per la prima turbina a gas GT36 destinata alla centrale a ciclo combinato di Minhang, utilizzata da Shanghai Electric Power, un “gigante” controllato da State Power Investment Company, tra i cinque big delle utility cinesi.

UNA COMMESSA (TOTALE) DA 30 TURBINE

“Con un totale di 30 turbine a gas per un valore di produzione da 400 milioni di euro si conferma così la nostra presenza in Cina, è un fiume che ti travolge se non segui la corrente anche per questo ho apprezzato la presenza del nostro principale azionista, essere compatti ci dà forza”, ha commentato il Ceo Giuseppe Zampini.