Territori

Cosa è successo in Arabia Saudita alle stazioni di pompaggio di petrolio

Arabia Saudita

Le stazioni di pompaggio sono state colpite dai droni delle milizie Houthi sostenute dall’Iran in Yemen

Due stazioni di pompaggio del petrolio sono state attaccate da droni in Arabia Saudita. Lo ha annunciato il ministro dell’Energia, dell’Industria e delle risorse minerarie Khalid bin Al-Falih.

L’attacco, avvenuto con droni Houthi, è stato descritto dal ministro come un “atto codardo di terrorismo” contro l’Arabia Saudita e l’economia globale.

“La produzione di greggio e l’esportazione di petrolio e prodotti petroliferi sauditi continuano, non sono stati interrotti”, ha aggiunto Falih, sottolinendo la necessità, per il futuro, di contrastare i gruppi terroristici, tra cui “milizie Houthi sostenute dall’Iran in Yemen”.