skip to Main Content

Bonomi (Confidustria): Nei prossimi mesi proposta al governo su decarbonizzazione economicamente efficiente e consapevole degli impatti sociali

Confindustria

“Sta emergendo che su molte tecnologie chiave per la decarbonizzazione l’Italia ha un gap di capacità produttiva. Di fronte a una domanda di investimenti di oltre 600 mld riteniamo importare definire una strategia di visione industriale del paese”

“Con Aurelio Regina presenteremo nei prossimi mesi una proposta di riforma al governo per un processo di decarbonizzazione economicamente efficiente e consapevole degli impatti sociali”. Lo ha detto il presidente di Confindustria Carlo Bonomi nel corso dell’Assemblea Pubblica dell’associazione Elettricità Futura che si sta tenendo come evento inaugurale alla II edizione del Festival ‘Il Verde e il Blu’ in corso a Milano. “Ma l’impegno delle imprese non sarà sufficiente se non saremo in grado di far recepire alla società il messaggio che per seguire la decarbonizzazione bisogna accettare lo sviluppo di impianti nei territori”, ha precisato Bonomi. “Purtroppo restano diffuse le contraddizioni” che “secondo una nostra recente stima pesano sulle bollette italiane per 600 milioni di euro l’anno”.

SVILUPPARE STRATEGIA DI POLITICA INDUSTRIALE

“Occorre anche sviluppare una strategia di politica industriale: nel progetto che stiamo sviluppando sta emergendo che su molte tecnologie chiave per la decarbonizzazione l’Italia ha un gap di capacità produttiva. Di fronte a una domanda di investimenti di oltre 600 mld riteniamo importare definire una strategia di visione industriale del paese per trasformare questa sfida in un’opportunità di crescita e riconversione industriale evitando l’ennesimo effetto di spiazzamento de delocalizzazione”, ha concluso Bonomi.

live
Back To Top