Fact checking e fake news

Calano l’import e i consumi di petrolio italiani. I numeri di Up

carburanti

Stando ai dati provvisori, nei primi sette mesi 2019 i consumi petroliferi sono diminuiti dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2019

Nei primi sei mesi del 2019 si è registrato un calo dell’1,5 % per l’import di greggio con forti riduzioni per gli arrivi dal Medio Oriente e dall’America. Mentre sono risultato in crescita gli arrivi da Africa, Mare del Nord ed Ex-Urss con il primo paese fornitore dell’Italia che si conferma l’Iraq. È quanto emerge dall’aggiornamento periodico di Unione petrolifera (Up).

LAVORAZIONI RAFFINERIE

Nei primi sette mesi 2019 le lavorazioni delle raffinerie sono state pari a 40,2 milioni/tonnellate, in calo del 4,3% rispetto allo stesso periodo 2018, ma in lieve recupero rispetto ai primi mesi dell’anno.

IMPORTAZIONI DI PRODOTTI FINITI E SEMILAVORATI

Nei primi cinque mesi 2019, in base a dati ancora provvisori, le importazioni di prodotti finiti sono ammontate a 6,6 milioni di tonnellate (-5,8% vs. stesso periodo 2018). Calo molto più consistente per le importazioni di semilavorati (-28%)

ESPORTAZIONI DI GREGGIO PRODOTTI E SEMILAVORATI

Nei primi cinque mesi 2019, in base a dati ancora provvisori, le esportazioni di greggio e prodotti petroliferi sono ammontate a circa 10,7 milioni di tonnellate, in calo del 15,2% rispetto ai primi cinque mesi 2018.

CONSUMI PETROLIFERI MENSILI

Stando ai dati provvisori, nei primi sette mesi 2019 i consumi petroliferi sono diminuiti dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2018.

VENDITE TOTALI CARBURANTE (RETE ED EXTRA-RETE)

Stando ai dati provvisori, nei primi sette mesi 2019 le vendite di carburante (benzina+ gasolio+gpl) sono diminuite dello 0,2% rispetto allo stesso periodo 2018.irba

IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE

Le immatricolazioni nei primi otto mesi 2019 sono diminuite del 3,3% rispetto allo stesso periodo 2018. In forte calo le vetture a gasolio oramai superate da quelle a benzina come prima alimentazione. In forte crescita le vetture ibride soprattutto le ibride a gasolio (+1643%). In lieve ripresa le immatricolazioni a GPL.

COSTO GREGGIO IMPORTATO

Nel primo semestre 2019 il costo del greggio importato in Italia in Euro/tonnellata è cresciuto dell’1,6% a causa dell’indebolimento dell’Euro nei confronti del dollaro (-5,2%).