Efficienza energetica e innovazione

I cambiamenti climatici faranno aumentare la domanda di energia

cambiamenti climatici

I cambiamenti climatici porteranno ad un aumento importante della domanda di energia, anche a causa dell’elettricità necessaria per raffreddare gli ambienti nell’industria e nel settore dei servizi

Adattarsi ai cambiamenti climatici richiede energia. E la domanda, entro la metà di questo secolo,  aumenterà moderatamente. A sostenerlo è uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications da ricercatori dell’International Institute for Applied Systems Analysis (Austria), Universita’ Ca’ Foscari Venezia e CMCC (Italia) e Boston University (USA).

Gli autori hanno effettuato un’analisi globale degli impatti dei cambiamenti climatici, utilizzando le proiezioni di temperatura di ben 21 modelli climatici e le proiezioni economiche e di popolazione di cinque scenari socio-economici. Questa informazione è stata quindi inserita in un modello statistico per calcolare le variazioni della domanda per tre carburanti e quattro settori economici, provando a calcolare come la domanda di energia cambierebbe nel 2050 rispetto al clima di oggi.

La ricerca mostra che i cambiamenti climatici porteranno la domanda globale di energia nel 2050 ad un aumento compreso tra l’11 ed il 27%, se il riscaldamento sarà modesto, e tra il 25 e il 28% se il riscaldamento sarà elevato.

Per adattarsi al nuovo clima, i tropici, l’Europa meridionale, la Cina e gli Stati Uniti, potrebbero sperimentare i maggiori aumenti della domanda di energia. Un aumento importante sarà dovuto, secondo gli esperti, all’elettricità per raffreddare gli ambienti nell’industria e nel settore dei servizi.