Efficienza energetica e innovazione

Come si gasa la mobilità in Italia

Snam ha avviato la realizzazione di 8 impianti a gas naturale compresso tra Lazio ed Umbria


Mobilità sempre più sostenibile, grazie (anche) al gas naturale. Snam ha inaugurato ad Artena (Roma) il primo distributore di CNG, gas naturale compresso: è il primo di che la società con sede a San Donato Milanese attiva nel trasporto, nello stoccaggio e rigassificazione del metano sta realizzando per Enerpetroli, azienda con sede a Viterbo che da 30 anni è attiva nella distribuzione carburanti in quattro regioni del Centro Italia, con 130 impianti a marchio proprio e a marchio Esso.

NUOVI IMPIANTI TRA LAZIO ED UMBRIA

Snam, tramite la controllata Snam4Mobility, realizzerà nei prossimi mesi altri sette impianti tra Lazio e Umbria, destinati a rafforzare l’offerta di gas naturale per auto nelle due regioni, che al momento dispongono complessivamente di un centinaio di stazioni di servizio CNG attive. Tutti i punti di rifornimento saranno gestiti da Enerpetroli.

Gli accordi con Enerpetroli rientrano nelle iniziative di Snam4Mobility per dare impulso alla crescita della rete italiana di distribuzione di CNG e LNG (gas naturale liquefatto), tramite investimenti diretti e accordi con altri operatori.

ITALIA LEADER NELLA MOBILITA’ A METANO

Nella mobilità sostenibile a metano, l’Italia è leader europeo con 1 milione di veicoli circolanti e circa 1.350 stazioni di servizio, destinate ad aumentare anche per effetto degli investimenti di Snam. Rispetto a benzina e diesel, il gas naturale abbatte le emissioni di particolato e ossidi di azoto e riduce significativamente quelle di anidride carbonica, assicurando anche sensibili risparmi economici ai consumatori.

GLI IMPEGNI DI SNAM

Al momento l’azienda guidata da Marco Alverà conta 7 impianti consegnati e oltre 70 contrattualizzati nell’ambito di un piano che prevede la realizzazione complessiva di circa 300 nuove stazioni CNG e LNG nei prossimi anni. Nel proprio piano strategico al 2022, nell’ambito del progetto Snamtec focalizzato su innovazione e transizione energetica, Snam ha in programma 200 milioni di euro di investimenti complessivi in distributori di metano per autotrazione e infrastrutture di biometano.