Fact checking e fake news

Come vanno i consumi petroliferi italiani e la vendita di auto

Secondo Unione petrolifera (Up), stando ai dati provvisori della rilevazione de ministero dello Sviluppo economico, febbraio risulta in calo, meglio il conto nei primi due mesi dell’anno.

Calano i consumi petroliferi italiani a febbraio anche se nel complesso, vale a dire nel calcolo dei primi due mesi del 2019, il dato risulta positivo. È quanto ha calcolato Unione petrolifera (Up) stando ai dati provvisori della rilevazione de ministero dello Sviluppo economico.

A FEBBRAIO CONSUMI PETROLIFERI ITALIANI A -1,5%

A febbraio i consumi petroliferi italiani sono ammontati a 4,6 milioni di tonnellate, con un decremento pari all’1,5% (-68.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2018. I consumi di carburanti autotrazione (benzina+gasolio), a parità di giorni lavorativi, sono risultati pari a poco più di 2,3 milioni di tonnellate, di cui 0,5 milioni di benzina e 1,8 milioni di gasolio, con un lievissimo decremento dello 0,2% (-4.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2018. In particolare la benzina totale ha mostrato un calo dello 0,6% (-3.000 tonnellate), mentre la benzina venduta sulla rete dello 0,4% rispetto a febbraio 2018. Il gasolio per autotrazione evidenzia, invece, una sostanziale invarianza (-0,1%) (-1.000 tonnellate), mentre il gasolio venduto sulla rete cresce dello 0,8% rispetto a febbraio 2018.

IN CALO ANCHE LE IMMATRICOLAZIONI DI NUOVE VETTURE: IN CONTRAZIONE LE DIESEL

Nel mese di febbraio le immatricolazioni di autovetture nuove hanno evidenziato un calo del 2,4%. Quelle diesel, in decisa contrazione, hanno rappresentato il 45,2% del totale (era il 56,1% a febbraio 2018), mentre quelle a benzina il 42,6% (era il 32,1% a febbraio 2018). Quanto alle altre alimentazioni, nel mese considerato il peso delle auto a Gpl è stato del 5,7%, quello delle ibride del 5,3%, quello del metano dell’1,1% e quello delle elettriche dello 0,1%.

PRIMO BIMESTRE 2019: CONSUMI A +0,9%

Nei primi due mesi dell’anno i consumi petroliferi italiani sono ammontati a 9,5 milioni di tonnellate, con un incremento pari allo 0,9% (+82.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2018. I consumi di carburanti autotrazione (benzina+gasolio) sono risultati, invece, pari a 4,9 milioni di tonnellate, con un incremento dell’1,7% (+81.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2018.