Territori

Confindustria, Bonomi pensa al ticket Beltrame-Piovesana

Confindustria

Bonomi si appresta a chiudere sia la leader di Assindustria Venetocentro, Maria Cristina Piovesana, che la vicepresidente di Confindustria Vicenza, Barbara Beltrame Giacomello

Confindustria, salgono le quotazioni per la doppia vicepresidenza Beltrame-Piovesana nella squadra del nuovo presidente designato Carlo Bonomi. A due giorni dalla presentazione di squadra e programma al consiglio generale, si moltiplicano le indiscrezioni che danno nella lista che Bonomi si appresta a chiudere sia la leader di Assindustria Venetocentro, Maria Cristina Piovesana, che la vicepresidente di Confindustria Vicenza, Barbara Beltrame Giacomello”. È quanto si legge in un articolo del Corriere del Veneto.

EN PLEIN NEGLI INCARICHI FINORA MAI RAGGIUNTO DAL VENETO

“A meno di cambiamenti dell’ultimo minuto nella composizione della rosa, possibili soprattutto di fronte ad una doppia vicepresidenza veneta che potrebbe far scattare obiezioni, si tratterebbe di un en plein negli incarichi finora mai raggiunto, da un Veneto sia pur diviso, con l’unico precedente che vi si avvicina nel 2012, con la presidenza di Giorgio Squinzi, quando alla vicepresidenza di Stefano Dolcetta si affiancò l’incarico di peso per Andrea Bolla, a cui andò la presidenza del Comitato fisco”, ha proseguito il quotidiano.

LA BELTRAME PUÒ FAR DA CERNIERA CON IL MONDO DELL’ACCIAIO

“Sia Beltrame che Piovesana hanno dalla loro il fattore di genere, riequilibrando una squadra molto maschile. La Beltrame, decisiva per far pendere i voti di Vicenza su Bonomi in un momento delicato, può far da cerniera con il mondo dell’acciaio schieratosi in partenza con Giuseppe Pasini. E ieri il leader di Vicenza, Luciano Vescovi, ha riproposto l’idea che Bonomi e la sua squadra possano diventare subito operativi”, ha concluso il quotidiano.