skip to Main Content

Dal Giappone all’Italia, le ondate di caldo superano i record mensili di tutti i tempi

Clima Caldo

Le altissime temperature sono un pericolo tipicamente estivo, ma il cambiamento climatico le rende più pericolose, spaventose e imprevedibili

La scorsa settimana sono stati infranti tutti i record di temperature mensili e di tutti i tempi in una dozzina di Paesi, dall’Europa all’Asia. Giappone, Italia, Norvegia, Iran e Finlandia sono solo alcune delle ultime nazioni ad aver vissuto ondate di calore da record, in un mese di giugno davvero straordinario.

Gli studi dimostrano che, quando il clima si riscalda, la frequenza delle ondate di calore aumenta notevolmente, così come la gravità e la longevità di questi eventi. La ricerca sui fattori che contribuiscono alle singole ondate di calore – come quella tremenda che nel giugno 2021 colpì il Pacifico nord-occidentale – ha stabilito che alcuni sarebbero stati “praticamente impossibili”, senza l’aggiunta di quantità di gas serra nell’atmosfera.

Il caldo estremo è mortale e, in un anno tipo, rappresenta il miglior killer legato al clima negli Stati Uniti.
Temperature altissime possono anche stressare le reti elettriche, specialmente nei Paesi che soffrono la siccità e che lottano con una crisi energetica globale, sulla scia dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

LE TEMPERATURE DA RECORD IN ITALIA E NORD EUROPA

Roma ha raggiunto il record di temperatura più calda di tutti i tempi e martedì scorso, con 40,7° C, ha stabilito il record per il mese di giugno. Anche Firenze e Napoli questa settimana hanno stabilito dei record mensili, secondo lo storico del meteo Maximiliano Herrera.

L’Italia sta affrontando anche una grave siccità, che richiede misure di conservazione dell’acqua in alcune aree. Come nel sud-ovest degli Stati Uniti, la siccità potrebbe consentire alle temperature di aumentare anche più del normale.

L’emisfero settentrionale sta registrando un caldo record in più luoghi contemporaneamente, in un mese sicuramente atipico. La maggior parte dei record di calore di tutti i tempi sono stati registrati a luglio o agosto. Con una cappa di calore in alcune parti dell’Europa e una bassa pressione ad ovest, l’aria ultra calda proveniente dall’Africa è stata trascinata da nord-nordest fino all’Artico.

Tromsø, in Norvegia, che si trova al di sopra del Circolo Polare Artico, il 28 giugno ha raggiunto i 28°C, un record di temperatura mensile che è arrivata a meno di mezzo grado dal record di tutti i tempi per la città norvegese. Mehamn, anch’essa in Norvegia e nel Circolo Polare Artico, mercoledì scorso ha raggiunto i 31° C, cancellando il precedente record di giugno di 25,4°.

LE CONSEGUENZE DEL CALDO ESTREMO IN GIAPPONE

Il Giappone è alle prese con una delle peggiori ondate di caldo mai registrate nel mese di giugno. Il caldo è rilevante sia per la sua intensità che per la persistenza. Secondo il meteorologo della NHK Sayaka Mori, giovedì scorso il 16% del Giappone ha vissuto la giornata più calda di giugno mai registrata e mercoledì è stato lo stesso per il 15% del Paese. Il Giappone in questi giorni ha visto la sua prima lettura in assoluto di 40°C per il mese di giugno.

In sei giorni di giugno sono stati fissati almeno 550 livelli record. Tokyo ha stabilito un record per il maggior numero di giorni consecutivi (5 giorni) pari o superiori a 35° C, e il Paese nei prossimi giorni potrebbe stabilire la sua temperatura più calda mai registrata.

Il Washington Post riporta che almeno 5.000 persone sono state ricoverate in ospedale a causa del caldo e a milioni è stato detto di risparmiare energia a causa dell’aumento della domanda legato al calore.
“Al personale del governo metropolitano di Tokyo è stato consigliato di lavorare al buio”, si legge nell’articolo del Post. “Nei congelatori dei supermercati di tutto il Giappone le luci erano spente, e nei negozi di articoli per la casa gli elettrodomestici erano staccati”.

Le ondate di caldo sono un pericolo tipicamente estivo, ma il cambiamento climatico, insieme ad altri eventi meteorologici estremi, le rende più pericolose, spaventose e imprevedibili.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore