Sostenibilità

Enel Green Power e Norfund insieme per sviluppare progetti in India

green

L’accordo punta a promuovere lo sviluppo delle energie rinnovabili in India in linea con gli obiettivi di sostenibilità e decarbonizzazione delle società e quelli del Paese per le rinnovabili

Enel Green Power, attraverso la sua controllata indiana per le energie rinnovabili Enel Green Power India, e Norfund, il fondo di investimento norvegese per i Paesi in via di sviluppo, hanno siglato un accordo a lungo termine per finanziare, realizzare e gestire in collaborazione nuovi progetti di energie rinnovabili in India.

CAMMISECRA: ACCORDO CI DÀ L’OPPORTUNITÀ DI AMPLIARE E RAFFORZARE LA NOSTRA PRESENZA IN INDIA

“Questo accordo ci dà l’opportunità di ampliare e rafforzare la nostra presenza in India, dopo esserci aggiudicati di recente la nostra prima gara nel settore dell’energia solare in questo Paese – afferma Antonio Cammisecra, CEO di Enel Green Power -. Unendo le forze con un importante partner come Norfund, che condivide il nostro stesso impegno verso la sostenibilità e la decarbonizzazione, sfrutteremo le nostre competenze tecniche per valorizzare le significative potenzialità di crescita dell’India nel campo delle energie rinnovabili, contribuendo al contempo al raggiungimento degli obiettivi di energia sostenibile del Paese”.

THORLEIFSSON: PARTNERSHIP RAPPRESENTA UN’OPPORTUNITÀ PER SVOLGERE UN RUOLO NEL FORNIRE ENERGIA PULITA

“Per Norfund, la partnership rappresenta un’opportunità per svolgere un ruolo nel fornire energia pulita tanto necessaria in un mercato importante insieme a un partner industriale di livello mondiale – ha affermato Tellef Thorleifsson, CEO di Norfund -. L’India ha obiettivi ambiziosi per aumentare la penetrazione delle energie rinnovabili e c’è un grande bisogno di più capitale combinato con competenze tecniche per realizzarle. Collaborando con un’azienda con esperienza come Enel Green Power, riteniamo di poter contribuire sia a creare posti di lavoro sia a promuovere il passaggio alle energie rinnovabili.”

COSA PREVEDE L’ACCORDO

L’accordo è un quadro di investimento collaborativo nell’ambito del quale EGP India si occuperà dello sviluppo e della realizzazione di ogni progetto, mentre Norfund avrà diritto a investire nei progetti al raggiungimento di specifici milestone, diventando quindi equity partner del progetto al fianco di EGP India.
Nell’ambito della partnership, EGP supporterà anche ogni progetto fornendo servizi tecnici a partire dalle attività preliminari allo sviluppo.

Con questo accordo i partner, coerentemente con i propri obiettivi di sostenibilità, decarbonizzazione e per le energie rinnovabili, puntano ad ampliare la presenza dell‘energia pulita in India, che è ricco di fonti di energia rinnovabili e presenta ambiziosi obiettivi in termini di energia “green”. Il governo dell’India si è impegnato a raggiungere 100 GW di capacità da solare e 60 GW da eolico entro il 2022, rispetto agli attuali 35 GW circa di capacità solare e 38 GW circa di capacità eolica.

COSA FA ENEL GP IN INDIA

EGP India possiede e gestisce 172 MW di capacità eolica producendo circa 320 GWh all’anno nelle regioni di Gujarat e Maharashtra. La società si è aggiudicata di recente il diritto di siglare un contratto di fornitura di energia della durata di 25 anni per un progetto solare da 420 MW1 nella regione del Rajasthan, che sarà il primo impianto solare della società nel paese, nell’ambito della nona tranche da 2 GW della gara nazionale per energia solare indetta dalla società a controllo pubblico Solar Energy Corporation of India Limited.

GLI OBIETTIVI DI NORFUND

Norfund ha l’obiettivo di promuovere imprese redditizie nei paesi in via di sviluppo e investe nella produzione di energia pulita per consentire la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Nel 2019, Norfund ha finanziato 1.010 MW di nuova capacità di generazione elettrica e il portafoglio di Norfund ha una capacità totale di 5.866 MW.