Sostenibilità

Fotovoltaico, via libera all’Australian-ASEAN Power Link

Australia

Grazie al nuovo status di “major project”, Sun Cable potrà godere del sostegno del governo australiano per quanto riguarda i processi autorizzativi.

L’Australia sta cercando di accelerare lo sviluppo di un progetto per l’esportazione di energia da un parco solare nel nord del paese verso il Sud-est asiatico.

IL PROGETTO AUSTRALIAN-ASEAN POWER LINK

Il governo di Canberra ha annunciato ieri di aver garantito lo status di “major project” all’Australian-ASEAN Power Link. Il progetto, dell’azienda australiana Sun Cable, intende connettere il grande impianto fotovoltaico situato nel Territorio del nord dell’Australia all’Indonesia e a Singapore attraverso un cavo sottomarino di 3700 chilometri.

Grazie al nuovo status, Sun Cable potrà godere del sostegno del governo australiano per quanto riguarda i processi autorizzativi.

COSA DICE IL GOVERNO AUSTRALIANO

La ministra dell’Industria di Canberra, Karen Andrews, ha detto che l’Australian-ASEAN Power Link farà dell’Australia un leader mondiale nell’esportazione di energia solare, oltre a portare investimenti da 8 miliardi di dollari (il progetto ne vale in tutto 22) nel paese e a favorire la creazione di 1500 posti di lavoro durante la fase di costruzione e di altri 350 posti permanenti.

Il ministro dell’Energia Angus Taylor ha detto invece che progetti come il Power Link permetteranno all’Australia di “capitalizzare” i suoi “punti di forza nelle rinnovabili” e di mantenere il ruolo di “potenza” esportatrice di energia. Canberra è infatti tra i maggiori esportatori mondiali di carbone e di gas naturale liquefatto.

COSA DICE SINGAPORE

L’Australian-ASEAN Power Link è un progetto di grande importanza strategica per l’Australia, che vuole mantenere la sua centralità energetica anche in futuro, quando i combustibili fossili saranno sempre meno utilizzati.

Dal punto di vista geografico e climatico, l’Australia può contare su molto sole e molto spazio. Il territorio è inoltre estremamente ricco di minerali, anche di quelli utili alla produzione di batterie, come il litio e il cobalto.

Ma l’Australian-ASEAN Power Link è un progetto fondamentale anche per Singapore, che cerca un modo per accrescere la quota di rinnovabili che sarà probabilmente il principale acquirente di energia elettrica dall’Australia.

Secondo Sun Cable, il Power Link permetterà di coprire circa un quinto del fabbisogno energetico di Singapore, consentendo alla città-stato di ridurre la dipendenza dalle importazioni di gas naturale.