Fact checking e fake news

Gazprom Export continua a vendere gas sulla piattaforma elettronica

gazprom

Solo mercoledì scorso ha negoziato 82 milioni di metri cubi di gas con consegna nel primo trimestre 2019 

La russa Gazprom Export ha venduto altri 82 milioni di metri cubi di gas russo sulla sua piattaforma di vendita elettronica (ESP) mercoledì scorso. Si tratta del terzo più grande volume giornaliero dall’inizio della procedura d’asta alla fine di settembre.

IL TOTALE DELLE VENDITE EFFETTUATE DALL’AZIENDA RUSSA CON LA PIATTAFORMA ESP HANNO RAGGIUNTO GLI 1,4 MILIARDI DI METRI CUBI

promIl totale delle vendite effettuate dall’azienda russa con la piattaforma ESP hanno raggiunto gli 1,4 miliardi di metri cubi. Attualmente il colosso russo sta cedendo combustibile per il primo trimestre del prossimo anno. Martedì scorso ha realizzato una vendita di 88 milioni di metri cubi di gas, il massimo da 10 settimane. La maggior parte delle vendite effettuate mercoledì – quasi 70 milioni di metri cubi – sarà consegnata per gennaio al centro di Gaspool in Germania. Il resto dei volumi è destinato alla consegna il mese prossimo all’hub NCG tedesco e al punto di scambio virtuale slovacco.

NEGOZIAZIONI PER IL PRIMO TRIMESTRE 2019 COMINCIATE IL 26 NOVEMBRE

Gazprom Export ha cominciato le vendite per la consegna nel primo trimestre 2019 il 26 novembre quando ha terminato le vendite per 1,04 miliardi di metri cubi in consegna per l’ultimo trimestre 2018. Le vendite totali sull’ESP, lanciato a settembre in sostituzione delle precedenti aste via e-mail, sono ora poco più di 1,4 miliardi di metri cubi.