Fact checking e fake news

Gse: si aggiornano i contatori di Fer, Tee e Conto termico

rinnovabili

Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha indicato, lo scorso 30 giugno, un costo indicativo medio di 4,934 miliardi di euro

Si aggiornano i contatori gestiti dal Gse relativi a Conto Termico, FER non fotovoltaiche e di Certificati Bianchi (Tee) con l’avvio del mese di agosto.

CONTO TERMICO: DALL’AVVIO DEL MECCANISMO AD OGGI PERVENUTE PIÙ DI 124 MILA RICHIESTE DI INCENTIVI

Dall’avvio del meccanismo del Conto termico ad oggi sono pervenute più di 124 mila richieste di incentivi, alle quali corrisponde un ammontare di incentivi impegnati di 365 milioni, 17 milioni in più rispetto al mese precedente per effetto delle nuove richieste di incentivazione ammesse. L’impegno di spesa annua nel 2018 per la promozione di interventi realizzati da privati ammonta a 108 milioni di incentivi a fronte di un limite di spesa su base annua di 700 milioni di euro. L’impegno di spesa annua nel 2018 per la promozione di interventi realizzati e da realizzare dalla Pubblica Amministrazione ammonta a 43 milioni di incentivi di cui 26 mediante prenotazione entrambi al di sotto dei limiti di spesa su base annua che ammontano rispettivamente a 200 milioni e 100 milioni.

FER NON FOTOVOLTAICHE, AL 30 GIUGNO CONTATORE A 4,934 MILIARDI DI EURO

Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha indicato, lo scorso 30 giugno, un costo indicativo medio di 4,934 miliardi di euro. Tale ammontare va confrontato con il tetto di 5,8 miliardi di euro, ed è in diminuzione rispetto al mese precedente (-62 € mln), principalmente per il lieve rialzo del prezzo dell’energia riscontrata sui mercati forward. Nel contatore rientrano gli oneri d’incentivazione riguardanti gli impianti CIP6 (quota rinnovabile), l’incentivo sostitutivo dei Certificati Verdi e le Tariffe Onnicomprensive (DM 18/12/2008), gli impianti incentivati mediante il Conto Energia per il solare termodinamico e quelli in esercizio ai sensi del DM 6/7/2012 e del DM 23/6/2016 (FER non fotovoltaiche).

CERTIFICATI BIANCHI, NEI PRIMI 7 MESI DEL 2018 CONCLUSE POSITIVAMENTE 1.744 ISTRUTTORIE TECNICHE

Dal 1° gennaio al 31 luglio 2018 il GSE, avvalendosi di ENEA e RSE, ha concluso positivamente 1.744 istruttorie tecniche. In particolare sono 68  i progetti a consuntivo (PC), 74 le Proposte di Progetto e Programma di Misura (PPPM) e 1.602  le Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RVC), per le quali la Società ha riconosciuto complessivamente circa 2.397.620 di TEE. Dal 1° gennaio al 31 luglio 2018 il GSE, ai sensi del D.M. 5 settembre 2011, nell’ambito del meccanismo di incentivazione della cogenerazione ad alto rendimento (CAR) ha inviato al GME 921.733 TEE, di cui 913.592 rilasciati sul conto proprietà degli operatori e 8.141 oggetto di ritiro da parte del GSE.