skip to Main Content

I traders scommettono su un petrolio a tre cifre

Petrolio

Secondo le stime di Bloomberg sui dati ICE Futures Europe, le scommesse sulle call del Brent da 100 dollari fino alla fine del 2022 sono aumentate di 20.000 contratti solo questo mese

Alcuni traders stanno scommettendo su prezzi del petrolio a 200 dollari al barile entro la fine del prossimo anno, causato della crisi energetica in Europa e in Asia che sta mostrando segnali di peggioramento poco prima dell’arrivo della stagione invernale nell’emisfero settentrionale.

CALL OPTIONS A 200 DOLLARI AL BARILE

Le call options sul Brent a 200 dollari al barile per dicembre 2022 sono state scambiate 1.300 volte in settimana, secondo i dati di ICE Futures Europe citati da Bloomberg.

BRENT A 100 DOLLARI A FINE 2022

Secondo le stime di Bloomberg sui dati ICE Futures Europe, le scommesse sulle call del Brent da 100 dollari fino alla fine del 2022 sono comunque aumentate di 20.000 contratti solo questo mese, segno che i traders pensano comunque che il greggio raggiungerà la tripla cifra.

Nell’ultimo mese, la carenza di approvvigionamento energetico ha portato a prezzi record del gas e dell’energia elettrica in Europa, prezzi record del gas naturale liquefatto spot (GNL) in Asia per questo periodo dell’anno e prezzi del carbone elevati in entrambi i continenti.

LA POSIZIONE DELLE BANCHE DI INVESTIMENTO

Anche le banche di investimento hanno rivisto le loro previsioni sui prezzi del petrolio per la fine dell’anno, anche se alcune hanno iniziato ad avvertire che a 80 dollari di petrolio o superiore, la distruzione della domanda è solo una questione di tempo.

A inizio mese, una delle principali banche giapponesi, Mitsubishi UFJ Financial Group (MUFG), aveva affermato che i prezzi del Brent sarebbero scesi a 64 dollari al barile entro la fine del 2021, mentre il ministro dell’energia dell’Oman ha avvertito che il suggerimento dell’Agenzia internazionale dell’energia di non realizzare nuovi investimenti nel petrolio potrebbe spingere i prezzi del petrolio a 200 dollari al barile.

Bank of America, infine, ha stimato che i prezzi del petrolio potrebbero raggiungere i 100 dollari al barile nei prossimi sei mesi nel caso in cui dovesse verificarsi un inverno più freddo del solito, che potrebbe essere il motore più importante dei mercati energetici globali nei prossimi mesi.

Back To Top