Advertisement vai al contenuto principale
Auto

Il mercato delle auto usate non si ferma più, le ibride accelerano

Il mercato delle auto usate continua a crescere. Tutti i dati di ottobre dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (UNRAE)

Il mercato delle auto usate non si ferma più. Ad ottobre ha registrato l’ottavo mese di crescita consecutiva. I dati dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (UNRAE) evidenziano un incremento del settore dell’11,7% rispetto allo stesso periodo del 2022. I combustibili fossili continuano a regnare incontrastati ma le ibride guadagnano terreno. Tutti i dati di ottobre.

AUTO, I DATI DI OTTOBRE

Ad ottobre si sono registrati 482.701 trasferimenti di proprietà, in deciso aumento rispetto ai 432.129 dello stesso mese del 2022. Una crescita evidente anche nei 10 mesi, durante i quali ci sono stati 4.123.322 passaggi di proprietà, l’8,7% in più rispetto allo stesso periodo del 2022 (3.792.852). Diminuiscono ancora gli scambi tra privati/aziende, raggiungendo il 57,3% di tutti i passaggi di proprietà (-0,4% nei primi 10 mesi). Riprendono lentamente quota al 38,0% le operazioni tra operatore a cliente finale, che costituiscono il 38% del totale. Aumentano anche i numeri del noleggio (1,3% complessivo) e delle Km 0 (3,3%).

AUTO, LA CLASSIFICA DELLE ALIMENTAZIONI

I combustibili fossili sono in leggero calo rispetto all’anno scorso, ma detengono ancora le prime posizioni. La classifica delle alimentazioni vede il diesel al primo posto con il 45,4% delle preferenze tra gli italiani (-1% rispetto al 2022), seguito dalla benzina (39,9%, -2,5% sul 2022) e dalle ibride (6%). Nelle ultime posizioni della classifica troviamo invece il Gpl (5,0%), il metano (2,3%), le auto elettriche a batteria (BEV) e plug-in (0,7% ognuna).

La situazione cambia leggermente per quanto riguarda le minivolture. Ad ottobre le operazioni che vedono protagoniste vetture diesel sono diminuite del 3,4 % (48,8%). Meglio le auto a benzina, che sono calate dello 0,2% (32,8%). Balzo in avanti delle ibride, che salgono in terza posizione (8,9%). Cala invece il metano (2,2%), a beneficio del Gpl (5,3%). Nelle ultime posizioni troviamo invece le plug-in (1,1%) e le auto BEV (0,9%).

AUTO USATE, LE REGIONI DOVE SI VENDONO DI PIÙ

La maggior parte delle operazioni è stata compiuta in Lombardia (15,8%). Al secondo posto troviamo il Lazio, dove ad ottobre sono state vendute il 9,8% delle auto usate, -6% rispetto allo stesso mese del 2022. Terza la Campania, con il 9,3% delle transazioni concluse.

TRASFERIMENTI NETTI E MINIVOLTURE

La metà dei trasferimenti netti delle vetture usate vendute ad ottobre ha 10 anni di anzianità. Al secondo posto troviamo le auto da 4 a 6 anni (12,5%), seguite da quelle da 2 a 4 anni (11,5%) e da 0 a 1 anno (6,0%).

Anche per quanto riguarda le minivolture aumenta la quota di vetture con più di 10 anni (37,8%) del totale. Aumentano le operazioni che riguardano vetture da 6 a 10
anni (18,6% rispetto ad aprile 2022), da 4 a 6 anni (14,5%) e da 0 a 1 anno (6,8%). Calano le vetture con un’anzianità compresa tra 2 e 4 anni (15,8%), mentre le minivolture di auto scendono di quasi 5 punti percentuali rispetto ad ottobre 2022 (6,4%).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Rispettiamo la tua privacy, non ti invieremo SPAM e non passiamo la tua email a Terzi

Torna su