Sostenibilità

In Cina è boom di veicoli elettrici: Guangdong al top per servizi di ricarica

Mobilità sostenibile

Nel 2018 le vendite hanno toccato quota 1,26 milioni con un incremento del 50% rispetto all’anno precedente

Solo a febbraio le vendite di veicoli con “nuove energie” in Cina sono cresciute del 53,6% rispetto allo stesso mese del 2018. Inoltre le immatricolazioni dei veicoli elettrici nel primo bimestre hanno raggiunto quota 114 mila con una crescita tendenziale del 99% . E nel 2018 le vendite hanno toccato quota 1,26 milioni con un incremento del 50% rispetto all’anno precedente. È in questa cornice che fino al 25 aprile si svolge il salone delle auto di Shanghai.

IN GUANGDONG EXPLOIT DEI SERVIZI DI RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI NEL PRIMO TRIMESTRE DI QUEST’ANNO

A registrare un vero e proprio boom è stata la provincia di Guangdong, nel sud-est della Cina, che ha registrato un exploit dei servizi di ricarica dei veicoli elettrici nel primo trimestre di quest’anno. Lo ha dichiarato la filiale della Cina Southern Power Grid Co. del Guangdong spiegando che, da gennaio a marzo, le sue strutture di ricarica hanno fornito oltre 1 milione di servizi per veicoli elettrici, con un aumento del 456 per cento anno su anno.

NEL GUANGDONG UNA CRESCITA ANNO SU ANNO DI OLTRE L’840% PER I CONSUMI ELETTRICI

In totale i veicoli elettrici nel Guangdong hanno registrato consumi per un totale di 30,3 milioni di kilowattora di energia nei primi tre mesi, con una crescita anno su anno di oltre l’840%. Tra i motivi del balzo il crescente consumo di elettricità dei veicoli, l’incremento di veicoli elettrici tra cui autobus e taxi e il miglioramento dei dispositivi di ricarica nella provincia.