Fact checking e fake news

Come vanno i conti di Italgas

Gallo: “Nei 9 mesi crescita importante, confermati i target 2018. Abbiamo avviato importanti trasformazioni organizzative, tecnologiche e culturali che produrranno significativi miglioramenti in termini di gestione dell’infrastruttura, efficienza e soprattutto qualità del servizio”

Italgas ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con un utile netto pari a 226,4 milioni di euro (+6,1% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente). L’utile operativo ammonta a 333,9 milioni di euro (+8,9% rispetto al 30 settembre 2017). I ricavi totali ammontano a 880,7 milioni di euro, in aumento di 45,7 milioni di euro, +5,5%, rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, e si riferiscono prevalentemente ai ricavi regolati distribuzione gas 858,6 milioni di euro (+38,3 milioni di euro nei primi nove mesi, +4,7%; +15,6 milioni di euro nel terzo trimestre, +5,9%). Il margine operativo lordo (Ebitda) a 629,2 milioni di euro (+8,9%) ed un utile operativo (Ebit) a 333,9 milioni (+8,9%). Gli investimenti investimenti tecnici sono stati 349,1 milioni di euro, il flusso di cassa netto da attività operativa è stato pari a 590 milioni di euro. L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 3.734,2 milioni di euro.

italgasOLTRE 7 MILIONI DI CONTATORI ATTIVI

Nei primi nove mesi dell’anno Italgas conta 1.709 concessioni, con 7.477 milioni di contatori attivi: 7.477 milioni e una rete di distribuzione pari a 67,9 mila chilometri.

GALLO: CONFERMIAMO I TARGET 2018

“Al termine dei primi nove mesi Italgas si presenta con i principali indicatori economici che mostrano ancora una crescita importante: il Margine Operativo Lordo (EBITDA) e l’Utile Operativo (EBIT) aumentano entrambi dell’8, 9% e l’Utile Netto del 6,1%. La forte generazione di cassa ha permesso di finanziare i programmi di investimento, il piano di acquisizioni societarie e assicurare la distribuzione del dividendo, mantenendo l’indebitamento finanziario sostanzialmente in linea con i valori espressi al 31 dicembre 2017- ha commentato Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas -. Tali risultati ci consentono di confermare i target fissati per il 2018 dal Piano Industriale grazie alla costante attenzione all’efficienza operativa e all’impegno nella realizzazione degli investimenti previsti , investimenti che hanno già prodotto un apprezzabile sviluppo delle reti e del numero dei clienti gestiti. La realizzazione del progetto di digitalizzazione della rete e dei processi procede come da programma, il completamento del passaggio al cloud si concluderà nei prossimi giorni e la nostra Digital Factory sarà operativa già nel mese di novembre . In questi nove mesi abbiamo avviato importanti trasformazioni organizzative, tecnologiche e culturali che produrranno significativi miglioramenti in termini di gestione dell’infrastruttura, efficienza e soprattutto qualità del servizio”.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE Italgas

Italgas “continuerà a perseguire gli obiettivi fissati nel Piano Strategico: investimenti, razionalizzazione e digitalizzazione dei processi, efficientamento dei costi operativi e attenzione alle opportunità di sviluppo attraverso operazioni di M&A e partecipazioni alle gare d’ambito”. Con specifico riferimento agli investimenti tecnici in immobilizzazioni materiali e immateriali, nel corso del 2018, Italgas “prevede, a parità di perimetro, una spesa sostanzialmente in linea rispetto all’anno precedente. Nel corso del 2018 si perseguiranno ulteriori iniziative di sviluppo per linee esterne, che consentiranno di rafforzare la presenza territoriale e la competitività di Italgas. Italgas continuerà a mantenere un’attenzione particolare al programma di riduzione costi e di miglioramento dei processi e dei servizi. Con riferimento alla tecnologia digitale si prevede il completamento del progetto di migrazione degli applicativi al Public Cloud entro il 15 novembre e l’avvio operativo nel corso del mese di novembre della Digital Factory, ambiente protetto all’interno del quale team multifunzionali svilupperanno nuove soluzioni IT in modalità Agile, finalizzate alla trasformazione di processi aziendali mediante l’utilizzo di tecnologie innovative”, conclude la nota.