Senza categoria

Italgas lancia Savegas per la riqualificazione energetica

Italgas

L’iniziativa intende anche promuovere la rete di professionisti e imprese locali

Diventare uno dei principali player nel mercato italiano dell’efficienza energetica facendo leva sulle competenze delle due ESCo del Gruppo: Seaside, più orientata al settore privato e ai servizi digitali, e Toscana Energia Green, orientata al settore pubblico e alla riqualificazione edilizia. È l’obiettivo del Gruppo Italgas che nel Piano Strategico 2020-2026, di recente presentazione, ha destinato 100 milioni di euro allo sviluppo delle attività del settore e al consolidamento di un mercato ancora molto frammentato.

LA CREAZIONE DI SAVEGAS

Il primo passo del rafforzamento delle sinergie tra le due ESCo ha portato alla creazione di ‘Savegas’, un servizio che offre interventi di efficientamento energetico degli immobili con la formula “chiavi in mano” funzionali a: ridurre i costi in bolletta fino al 30%; aumentare il valore patrimoniale degli immobili (attraverso il raggiungimento di due classi energetiche superiori o di quella più alta possibile); accedere facilmente ai benefici fiscali del “Superbonus”.

‘Savegas’ è stato concepito, infatti, per offrire un supporto completo e innovativo attraverso un modello di business che consente di ottimizzare i tempi e i costi di realizzazione degli interventi, nonché di sollevare il cliente da incombenze e responsabilità tecniche e giuridiche. In qualità di General Contractor, infatti, Seaside e Toscana Energia Green si propongono come interlocutore unico per la gestione dell’intera attività per tutta la durata dei lavori: dallo studio di fattibilità alla realizzazione degli interventi, fino alla gestione delle pratiche amministrative e delle comunicazioni per l’ottenimento dei benefici fiscali.

COINVOLGERE LA RETE DI PROFESSIONSTI E PMI

Un complesso di attività per la cui realizzazione il Gruppo Italgas coinvolgerà la rete dei liberi professionisti e delle piccole e medie imprese che operano su tutto il territorio nazionale, selezionandoli tra i più qualificati e idonei, accettando progetti proposti dalle stesse aziende del territorio realizzando in tal modo importanti ricadute per le comunità a cui appartengono, in un mercato previsto in forte sviluppo e con elevate potenzialità.