Sostenibilità

Il 35% dell’elettricità del Marocco viene da fonti rinnovabili

Rinnovabili

Il paese ha un piano per raggiungere il 52% delle fonti pulite entro il 2030

Il Marocco ha prodotto il 35% della sua produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nel 2018 con una capacità installata di circa 3.000 megawatt. Lo ha riferito il ministro dell’Industria, delle attività minerarie e dello sviluppo sostenibile Aziz Rabbah secondo quanto riportano diversi media marocchini.

IL MAROCCO PUNTA A PIÙCAPACITÀ AGGIUNTIVA ENTRO IL 2030

maroccoPiù precisamente la quota di energie rinnovabili ha raggiunto una capacità installata di oltre 2.965 megawatt (Mw). Ma il Regno mira a raggiungere il 52% entro il 2030. Il ministero sta cercando, infatti, di sviluppare una capacità aggiuntiva di circa 10.000 MW di energia rinnovabile, suddivisa in 4.500 Mw solari, 4.200 Mw di eolico e 1.300 MW di energia idroelettrica entro il 2030, come ha sottolineato Rabbah.

30 MILIARDI DI DOLLARI SOLO NELLE RINNOVABILI

Già a ottobre dello scorso anno, Rabbah aveva dichiarato l’intenzione dello Stato di investire oltre 40 miliardi di dollari nel settore energetico entro il 2030, compreso un progetto riguardante il gas naturale liquefatto. Il governo assegnerà 30 miliardi di dollari ai soli progetti riguardanti l’energia rinnovabile.