Scenari

Nord Stream 2, la Danimarca fa accumulare ritardo al gasdotto?

Nord Stream 2

Secondo Le Monde, il progetto del Nord Stream 2 subirà dei ritardi (causa Danimarca)

Ritardi sul Nord Stream 2 di Gazprom. Secondo quanto riferito da ‘Le Monde’, infatti, il gasdotto, lungo 1.200 chilometri, che collegherà Russia e Germania, bypassando l’Ucraina, starebbe già accumulando ritardi sulla fase di costruzione.

L’infrastruttura dovrebbe “subire dei ritardi di alcune settimane se non di alcuni mesi sotto la pressione delle autorità danesi”. La Danimarce, infatti, non ha ancora rilasciato l’autorizzazione alla costruzione. Per rispettare i tempi, “era necessario avere un via libera in Danimarca prima del primo gas. Qualsiasi mese in più di ritardo fa accumulare ritardo per l’entrata in servizio”, ha affermato una persona vicina ai fatti.

Per ora, quanto scritto da Le Monde non trova ufficiale conferma. Nonostante le critiche, le minacce Usa, e la mancata autorizzazione della Danimarca, il consorzio Nord Stream 2 sostiene che il progetto sarà pronto nei tempi previsti, ossia entro la fine del 2019.

“Possiamo ancora mantenere il nostro calendario”, avrebbe detto un portavoce a ‘Le Monde’.