Territori

Perchè la Germania difende il Nord Stream 2

Le parole del presidente del Bundestag, Wolfgang Schaeuble, sul Nord Stream 2


La Germania difende, ancora una volta, il Nord Stream 2, il gasdotto che dovrebbe portare il gas dalla Russia all’Europa Occidentale bypassando l’Ucraina. A prendere la parola, negli ultimi giorni, è stato il presidente del Bundestag, Wolfgang Schaeuble.

Schaeuble sostiene “sabotare il progetto in modo circolare non è una soluzione ragionevole” e ritiene che siano infondate le critiche verso questa infrastruttura, importante per soddisfare i fabbisogni energetici dei paesi dell’Europa Occidentale.

Nonostante la posizione della Germania non sia ben vista da alcuni Paesi dell’est Europa, ha continuato Wolfgang Schaeuble, rinunciare al gasdotto porterebbe un grave danno al continente.

A sostenere il progetto ci sono anche l’Austria e la Norvegia che è proprietaria del 30% delle azioni della società appaltatrice. Tra chi è contrario alla realizzazione si cono Polonia, Lituania e Lettonia, convinte che il progetto del gasdotto sia basato su “motivazioni politiche”.

Anche gli Stati Uniti non supportano la costruzione del gasdotto. Formalmemte, la loro posizione difende l’Ucraina, ma dietro questa contrarietà si nasconde la volontà di fornire gas naturale liquefatto ai paesi europei.