Territori

Per Prysmian memorandum d’intesa con Gcc Lab in Arabia Saudita

elettricità

Si tratta di una cooperazione tecnica congiunta volta a sviluppare servizi a supporto delle attività di prova, ispezione e certificazione delle reti elettriche nella regione del Gulf Cooperation Council

Prysmian Group, leader nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, ha siglato un memorandum di intesa non vincolante con GCC Electrical Equipment Testing Laboratory (GCC Lab), un laboratorio di prove per i sistemi in cavo per la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica sito a Dammam (Arabia Saudita), per una cooperazione tecnica congiunta volta a sviluppare servizi a supporto delle attività di prova, ispezione e certificazione nella regione del Gulf Cooperation Council (GCC).

PRYSMIAN COLLABORERÀ CON GCC LAB PER EFFETTUARE MISURAZIONI DI SCARICHE PARZIALI

Più nello specifico, Prysmian collaborerà con GCC Lab per effettuare misurazioni di scariche parziali (Partial Discharge – PD), utilizzando la tecnologia wireless PRY-CAM di proprietà del Gruppo, per conto di terze parti sia presso GCC Lab, sia in situ. La tecnologia wireless PRY-CAM per la misurazione rapida, accurata, affidabile, efficace e in modalità on-line delle scariche parziali, consente inoltre di effettuare attività di diagnostica e di localizzazione delle anomalie pur mantenendo il sistema esaminato in esercizio ed è applicabile a tutti gli aspetti della valutazione delle condizioni di sistemi ed apparecchiature elettriche per classi di tensione comprese tra i 3 e i 600 kV. I dati raccolti sono archiviati attraverso un sistema in cloud per essere resi disponibili e condivisi a distanza.

L’ACCORDO PREVEDE LA FORNITURA DI DISPOSITIVI PRY-CAM E RELATIVA FORMAZIONE

L’accordo prevede la fornitura di dispositivi PRY-CAM e relativa formazione presso l’Headquarter di Prysmian a Milano dei tecnici di GCC Lab che erogheranno sessioni di formazione su PRY-CAM e scariche parziali presso GCC Lab a terze parti (come SEC – Saudi Electricity Company, Saudi Aramco e Sabic) e di effettuare servizi di misurazione on-line di scariche parziali in situ . Prysmian affiancherà GCC Lab per l’esecuzione dell’analisi delle misure effettuate per garantire prestazioni, qualità e livelli di servizio superiori. PRY-CAM diventerà inoltre parte integrante dell’offerta proposta da GCC Lab ai propri clienti.

CANDELA (PRYSMIAN): MOLTO SODDISFATTI DELL’ACCORDO CON GCC LAB

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo con GCC Lab e di poter condividere con loro il nostro know-how nel campo delle scariche parziali – ha dichiarato Roberto Candela, CEO di Prysmian Electronics, la partecipata del Gruppo che si occupa esclusivamente di servizi e sistemi di monitoraggio e gestione dei sistemi elettrici -. L’accordo apre la strada a nuove opportunità di crescita in un’area geografica strategica come i paesi del GCC”, ha aggiunto. “Questo è solo il primo passo verso la creazione di una più ampia gamma di opportunità di cooperazione tecnica – ha sottolineato, Antonio Chiantore, Chief Commercial Officer di Prysmian Group Middle East -. Prysmian e GCC Lab, infatti, hanno concordato di identificare altre iniziative di collaborazione nei paesi GCC, volte a migliorare l’affidabilità dei sistemi elettrici in cavo”, ha spiegato. Il memorandum di intesa ha una validità di 60 mesi e sarà convertito in un accordo definitivo entro i primi 12 mesi di collaborazione.