Territori

Rifiuti, al via partnership tra A2A e Suez

L’accordo avrà come base di partenza la condivisione delle piattaforme per il trattamento di rifiuti industriali del gruppo Suez già operative in provincia di Milano e di Torino

“A2A accelera sull’economia circolare entrando nel settore strategico della gestione e del recupero dei rifiuti industriali. Ieri infatti ha firmato un protocollo d’intesa con il gruppo Suez — uno degli operatori leader in Europa nel settore rifiuti — finalizzato a creare un player d’eccellenza per la gestione dei rifiuti del sistema industriale italiano”. È quanto riferisce il Corriere della Sera edizione Brescia.

L’ACCORDO

“L’accordo avrà come base di partenza la condivisione delle piattaforme per il trattamento di rifiuti industriali del gruppo Suez già operative in provincia di Milano e di Torino, con una capacità di trattamento complessiva di 300 mila tonnellate di rifiuti all’anno. L’accordo prevede anche la definizione di una nuova società compartecipata dalle due realtà industriali per poter offrire alle imprese italiane ma anche bresciane, la possibilità di gestire lo smaltimento dei rifiuti”, ha aggiunto il quotidiano.

MAZZONCINI: ULTERIORE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO

“’La collaborazione con un partner qualificato come Suez può rappresentare per il nostro gruppo una ulteriore opportunità di sviluppo nella gestione dell’intero ciclo dei rifiuti — ha dichiarato Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A’”, ha concluso il quotidiano.