Sostenibilità

Scozia, rinnovabili da record: coprono 88% del fabbisogno

offshore

Tutti i dettagli sulla produzione rinnovabile della Scozia

Numeri record per le rinnovabili scozzesi. Secondo i dati rilasciati dal Dipartimento per gli Affari, l’Energia e la Strategia industriale del Regno Unito (BEIS) le energie pulite riescono a soddisfare gran parte del fabbisogno della popolazione.

I NUMERI

Scendendo nei particolari, le rinnovabili hanno coperto l’88% dei consumi domestici nazionali annui. Eolico, fotovoltaico, idroelettrico e altre rinnovabili hanno prodotto 8.877 GWh nel primo trimestre del 2019, +17% rispetto allo scorso anno.

ENERGIA ESPORTATA

Numeri, da record, che hanno permesso al Paese di esportare buona parte dell’elettricità prodotta: circa 4,543 GWh, la quantità necessaria a provvedere al fabbisogno energetico di 1,1 milioni di case per un intero anno.

EOLICO OFFSHORE: RUOLO DA PROTAGONISTA

L’eolico offshore gioca un ruolo da protagonista. “Stiamo osservando la continua crescita d’importanza dell’eolico offshore, la cui capacità e generazione continua ad aumentare, anche grazie ai prossimi progetti in costruzione. Sono soddisfatto di vedere che la capacità installata è cresciuta del 9,1% e ha raggiunto il record di 11,3GW a marzo di quest’anno”, ha commentato il ministro dell’energia scozzese Paul Wheelhouse.