Sostenibilità

Shell e BP aderiscono al Cams per migliorare le prestazioni ambientali del settore

cams

Il Cams è un consorzio industriale pensato per aiutare il settore del gas naturale e del petrolio a ridurre le emissioni

Shell e BP hanno aderito al Collaboratory for Advancing Methane Science (CAMS), un consorzio industriale pensato per aiutare il settore del gas naturale e del petrolio a continuare a migliorare le sue prestazioni ambientali. L’obiettivo, ha evidenziato World Oil, è quello di fornire dati trasparenti per valutare le strategie di riduzione delle emissioni di metano più efficaci.

CAMS È STATA FONDATA DALLE PRINCIPALI AZIENDE DEL SETTORE CHENIERE, CHEVRON, EQUINOR, EXXONMOBIL E PIONEER

CAMS, fondata dalle principali aziende del settore Cheniere, Chevron, Equinor, ExxonMobil e Pioneer Natural Resources, sta portando avanti studi che promuovono la ricerca su dove e come si stanno verificando le emissioni di metano lungo la catena del valore del gas. L’Università del Texas ha recentemente iniziato a lavorare al primo progetto CAMS per lo sviluppo di un calcolatore open access delle emissioni nel settore degli idrocarburi. Il modello open source servirà a stimare le emissioni di metano a livello di bacino e consentirà agli operatori di valutare l’efficacia delle strategie di mitigazione. Al suo interno verranno anche incorporate le conoscenze degli studi passati, valutando le variazioni spaziali e temporali delle emissioni.

DATI TRASPARENTI E ACCESSIBILI A TUTTI

I risultati di tutti i progetti CAMS saranno pubblicati su riviste scientifiche peer-reviewed, offrendo dati trasparenti per aiutare le parti interessate a identificare le strategie di riduzione più efficaci. Questi sforzi completeranno i recenti studi sulle emissioni di metano sponsorizzati da agenzie governative e università e si baseranno sugli insegnamenti tratti dal corpus di lavori. Inoltre, il gruppo valuterà nuovi strumenti e tecnologie per rilevare meglio le perdite e caratterizzare le emissioni.

SHELL È ALLA CONTINUA RICERCA DI OPPORTUNITÀ PER RIDURRE L’IMPRONTA AMBIENTALE

Shell è alla continua ricerca di opportunità per ampliare le conoscenze relative alle emissioni di metano e ridurre la nostra impronta ambientale. Vediamo CAMS come una risorsa unica in grado di aiutare a informare e realizzare la nostra ambizione di ridurre le emissioni di metano lungo la catena del valore del gas naturale “, ha affermato Gretchen Watkins, presidente di Shell.