Territori

Sonatrach cerca una jv nel settore petrolifero

L’azienda energetica statale algerina è in trattative con 14 compagnie internazionali tra cui BP, Total, Royal Dutch Shell, Chevron, Repsol e Vitol

L’azienda energetica statale algerina Sonatrach è in trattative con 14 compagnie internazionali per realizzare una joint venture per il trading di prodotti petroliferi e del gas dopo l’acquisizione di una raffineria in Sicilia e precisamente la Exxon Mobil di Augusta, con una capacità di 175.000 barili al giorno. A confermarlo è stato il numero uno della stessa impresa nordafricana Abdelmoumen Ould Kaddour in una dichiarazione rilasciata durante una visita alla città portuale di Bejaia.

SonatrachBP, TOTAL, SHELL, CHEVRON, REPSOL E VITOL TRA I POTENZIALI PARTNER

Sono felice di dire che 14 aziende sono sulla lista per realizzare una JV commerciale con noi”, ha ammesso Kaddour specificando che l’accordo riguarda anche la vendita di gas. Tra i potenziali partner, che hanno avuto colloqui con Sonatrach nelle ultime settimane, vi sono BP, Total, Royal Dutch Shell, Chevron, Repsol e Vitol, la più grande impresa indipendente di petrolio del mondo, secondo quanto riferito alcune fonti alla Reuters.

LA MOSSA DI SONATRACH PENSATA PER ALLEGGERIRE LA BOLLETTA DELL’IMPORT DI COMBUSTIBILE

La mossa di Sonatrach nella costituzione di una nuova impresa è uno dei passi pensati dal management per alleggerire il peso della pesante fattura sull’import di combustibile, che è triplicata di anno in anno raggiungendo nel 2017,il record di 2,5 miliardi di dollari. Kaddour ha inoltre dichiarato che Sonatrach ha ricevuto da Exxon Mobile una richiesta di lavorare insieme nel settore petrolchimico. “Vogliono fare affari con noi nel settore petrolchimico, questa è una buona notizia, perché Sonatrach è diventata più attraente”, ha detto, senza fornire ulteriori dettagli.