Sostenibilità

Stop inquinamento, 13 nuove risoluzione Onu

aicarr

Sono 13 le risoluzioni non vincolanti approvate da più di 200 paesi riuniti a Nairobi per l’Assemblea ambientale ONU, al fine di contrastare l’inquinamento

 

Al meeting di Nairobi dell’Assemblea ambientale ONU (Unea) organizzato dall’Une (Programma ambientale delle Nazioni Unite) quasi 200 paesi hanno firmato impegni per contrastare l’inquinamento.

inquinamentoE’ il primo passo verso un trattato giuridicamente vincolante, unica forma rilevante per avere garanzie di attuazione. Più di 4 mila capi di stato, ministri, imprenditori e funzionari delle Nazioni Unite, attivisti, celebrità e rappresentanti della società civile hanno preso parte alla conferenza di tre giorni che gli ha permesso di concordare una serie di impegni e promesse che, se concretizzare, potrebbero migliorare la vita di miliardi di persone ripulendo il mondo dalla possibilità di inquinamento.

Tredici risoluzioni non vincolanti e tre decisioni sono il risultato di questo in /contro. Gli argomenti sono molteplici: rifiuti marini, microplastiche, prevenzione, riduzione dell’inquinamento atmosferico, attenzione ai veleni contenuti in vernici e batterie, protezione degli ecosistemi e della difesa del suolo.

Secondo gli accordi, i delegati hanno 18 mesi per completare gli atti con misure correttive nazionali: se i tassi di inquinamento continueranno il loro avanzamento, “entro il 2050 ci sarà più plastica nel mare che pesci”, ha detto l’Unep: sono otto milioni di tonnellate i rifiuti plastici – tra cui bottiglie e imballaggi – che vengono scaricati negli oceani ogni anno, portando alla morte un numero incalcolabile di animali interrompendo il ciclo di catena alimentare.