Scenari

L’Italia prende tempo sul Regolamento Ue per il ‘Mercato interno dell’energia elettrica’

Crippa: riteniamo sia necessario valutare, in termini di impatto, se siano più convenienti meccanismi flessibili di capacity o una riserva strategica sul modello tedesco Nell’ambito delle negoziazioni inter-istituzionali tra il Consiglio dell’Unione Europea ed il Parlamento Europeo, relative al “Regolamento sul mercato interno dell’energia elettrica”, l’Italia ha deciso di ritirare la propria firma dal Working Paper 10008/2018, concedendosi più tempo per approfondire e, ove necessario, rimodulare le proprie posizioni, secondo gli indirizzi dell’attuale governo. È quanto sottolinea una nota del

Read More...