Fact checking e fake news

Le mosse di Gazprom al Forum economico di Vladivostok

Il colosso russo ha incontrato tutti i big asiatici: dalla cinese CNPC alla giapponese Japan Bank for International Cooperation (JBIC), passando per Mitsubishi Corporation, Itochu Corporation e la coreana Kogas. Il quarto Eastern Economic Forum che si è tenuto la scorsa settimana a Vladivostok, in Russia, è stata un’occasione per Gazprom di stringere e confermare accordi e alleanze con tutti i big asiatici: dalla cinese CNPC alla giapponese Japan Bank for International Cooperation (JBIC), passando per Mitsubishi Corporation, Itochu Corporation

Read More...

Territori

Mitsubishi acquista il 25% di un terminal Gnl in Bangladesh

Il paese è destinato a diventare un importante importatore di gas liquefatto nei prossimi anni. Platts Analytics prevede che la domanda supererà i 10 milioni di metri cubi all’anno entro il 2023 L’azienda giapponese Mitsubishi ha deciso di acquisire una partecipazione del 25% nel progetto Summit LNG in Bangladesh, che comprende un’unità di galleggiamento, stoccaggio e rigassificazione, con il restante 75% che rimarrà in mano alla Summit Corporation. Lo ha reso noto la stessa azienda con una nota. IL GIAPPONE

Read More...

Scenari

Il Giappone pronto a rinunciare al petrolio iraniano

Già dai primi di ottobre le importazioni di petrolio iraniano potrebbero ridursi a zero. Il Giappone pensa di rifornirsi da Arabia Saudita ed Emirati

Read More...

Scenari

Perchè il Giappone è preoccupato per la sua sicurezza energetica

Il nuovo piano nazionale del paese riflette le tensioni interne e l’ansia per gli approvvigionamenti internazionali, ricollocando in prima fila l’energia nucleare L’obiettivo più importante che si riscontra all’interno della politica energetica giapponese al 2030 è quello della sicurezza da perseguire ad ogni costo. Certo, al suo interno si parla anche di emissioni e di rinnovabili ma si tratta di obiettivi che rimangono sullo sfondo, con il carbone che rimarrà la principale fonte di approvvigionamento del paese per il prossimo

Read More...

Scenari

Aie: futuro luminoso per il gas nei prossimi 5 anni

Grandi cambiamenti strutturali per il settore ma anche sfide difficili da affrontare secondo l’ultimo rapporto dell’Agenzia internazionale per l’Energia La forte crescita della domanda proveniente dalla Cina, l’aumento delle richieste di combustibile da parte del settore industriale e l’incremento delle forniture dagli Stati Uniti trasformeranno i mercati globali del gas naturale nei prossimi cinque anni. È la previsione dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (Aie) nel suo ultimo focus “Gas 2018” con analisi e previsioni di mercato fino al 2023. DOMANDA GLOBALE

Read More...

Scenari

Cosa succede in Cina con il Gnl (e perché gli Usa gioiscono)

La domanda sta spingendo i prezzi ma le oscillazioni stanno diventando più morbide rispetto al passato a causa dell’effetto cinese (e non solo) La parola d’ordine in Cina è pianificare. Anche e soprattutto nel settore gas, destinato a diventare il combustibile principale per l’approvvigionamento energetico del paese. Per questo la Commissione per lo sviluppo nazionale e le riforme cinese (Ndrc) ha reso pubblica una circolare con la quale ha informato autorità locali e imprese circa la sua intenzione di guidare

Read More...

Territori

Il primo carico di shale gas Usa arriva in Giappone

La fornitura segna un salto nei rapporti commerciali tra i due paesi. Tokyo è accusata dal presidente Donald Trump di squilibrio commerciale tra import ed export Il primo carico di Gnl statunitense proveniente da Cove Point ha raggiunto il Giappone segnando un salto nell’import di combustibile statunitense da parte del più grande acquirente al mondo di Gas naturale liquefatto. LA NAVE-CISTERNA SAKURA È ARRIVATA AL TERMINALE DI NEGISHI DA COVE POINT IN MARYLAND Secondo quanto informa Reuters, l’attracco della nave-cisterna

Read More...

Sostenibilità

Il puzzle delle rinnovabili in Giappone: quando il solare minaccia l’ambiente

Il paese si appresta a ridurre del 26% le emissioni ma gli ambientalisti sono preoccupati per come le autorità hanno deciso di procedere Nell’era post-Fukushima le autorità locali in tutto il Giappone stanno corteggiando con sempre maggiore insistenza gli investimenti privati per aumentare la quota di rinnovabili nel paese e contribuire con le fonti pulite a una quota del mix energetico nazionale. Il programma dovrebbe aiutare il Giappone – al momento il quinto maggior emettitore mondiale di Co2 – a

Read More...

Energie del futuro

Ecco perché al Giappone piace tanto l’idrogeno (e agli altri no)

Ragioni storiche, geografiche ma anche di tradizione stanno spingendo Tokyo a guardare all’idrogeno con un’attenzione diversa rispetto al resto del mondo Il Giappone è rimasto, probabilmente, l’unico paese al mondo a puntare in modo prepotente sull’idrogeno. Una strategia che può sembrare impensabile tra i paesi occidentali che da tempo hanno deciso di abbandonare i progetti su questa nuova fonte. Ma esiste una ragione precisa e per capirla occorre comprendere la situazione del paese e il contesto geografico in cui si

Read More...

Territori

Il Giappone vede grandi opportunità nel mercato energetico del Sud-Est asiatico

La regione è molto competitiva per le imprese giapponesi dotate di una vasta esperienza in infrastrutture energetiche L’ambiziosa iniziativa cinese “Belt and Road Initiative” sta letteralmente cambiando il paesaggio dei paesi emergenti, versando fiumi di denaro nelle infrastrutture e nel settore energetico, e lasciando i rivali regionali apparentemente nella polvere. Le aziende giapponesi, tuttavia, vedono grandi opportunità in un settore importante all’interno della stessa Cina: il gas naturale liquefatto (Gnl). GIAPPONE PRONTO A INONDARE IL MERCATO DI GNL APRENDO LA

Read More...

Energie del futuro

Giappone pronto a varare la strategia energetica al 2030

Le anticipazioni del quotidiano Nikkei ammettono che il piano nipponico conterrà anche orientamenti fino al 2050 Mettere le fonti rinnovabili al centro dell’approvvigionamento energetico e garantire un flusso stabile di energia solare ed eolica indipendentemente dalle condizioni meteorologiche, grazie ai progressi tecnologici su batterie e idrogeno. È l’obiettivo che si è dato il Giappone nell’ambito della strategia energetica fino al 2030 con orientamenti fino al 2050, anticipata dal quotidiano nipponico Nikkei. La nuova strategia, basata sull’accordo di Parigi, mira a

Read More...

Territori

Per russi e giapponesi legami sempre più stretti nel Gnl?

Mosca e Tokyo hanno già una serie di affari in comune soprattutto in Asia dove il gruppo Mitsui detiene una partecipazione del 12,5% nel consorzio Sakhalin-2 L’azienda giapponese Mitsui si è detta interessata a partecipare a progetti russi nel campo del Gas naturale liquefatto (Gnl) in particolare nel Baltic Lng. Ad annunciarlo ufficialmente è stato il ministero dell’Energia russo al termine della visita di una delegazione della stessa Mitsui a Mosca. BALTIC LNG PRONTO NEL 2023 “I partner giapponesi hanno

Read More...

Energie del futuro

Che cosa succederà al mercato Gnl

L’Lng Outlook di Shell evidenzia l’integrazione con le rinnovabili, la sicurezza e la diversificazione degli approvvigionamenti ma anche le asimmetrie tra domanda e offerta. 

Read More...

Energie del futuro

Perché l’Asia sarà il nuovo Eldorado del gas

Negli anni a venire saranno Cina, India e Sud-Est asiatico ad assorbire tutto l’eccesso di offerta del Gnl prodotto a livello mondiale.

Read More...

Short News

Come si muove Enel in Giappone

A seguito della gara vinta, l’azienda italiana arriva quasi a triplicare il proprio impianto virtuale sul mercato giapponese passando da 60 a 165 MW, pari a una quota di mercato del 17%, diventando maggior aggregatore di servizi di demand response in Giappone Enel X, la nuova società di servizi energetici innovativi del Gruppo Enel, si è aggiudicata, tramite la controllata statunitense di servizi di demand response EnerNOC, Inc., la fornitura di 165 MW di risorse per la gestione della domanda

Read More...