Territori

Polonia pronta a entrare nel nucleare

Varsavia intenzionata a realizzare il primo reattore entro il 2030 e a completare tre unità entro il 2040 per un costo complessivo di 22 miliardi di dollari. I reatori bilancerebbero le emissioni di Co2 prodotte dagli impianti a carbone La Polonia è intenzionata a portare avanti il piano per realizzare la sua prima centrale nucleare. Lo ha confermato il ministro dell’Energia Krzysztof Tchorzewski secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa polacca (PAP). “La Polonia costruirà una centrale nucleare, è mio parere

Read More...

Territori

EDF prova a risollevare il nucleare francese

Il completamento della ripresa delle attività dei reattori francesi da parte di EDF e Areva segna una pietra miliare decisiva nella ristrutturazione del settore in seguito alle battute d’arresto di Areva. Ma basterà a rendere l‘energia nucleare francese è competitiva sulla scena internazionale?     EDF e Areva hanno annunciato in una dichiarazione congiunta di aver finalizzato la ripresa delle attività dei reattori nucleari firmando degli “accordi definitivi vincolanti”, facendo seguito alla decisione presa a metà ottobre dai consigli di amministrazione

Read More...

Territori

Georgia, ultima speranza per il nucleare USA

Lo stato della Georgia ha approvato la continuazione della costruzione di due reattori, l’unico progetto in corso negli Stati Uniti per il settore nucleare, molto colpito dalla concorrenza del gas   Contrariamente alle aspettative, le autorità georgiane hanno dato la loro autorizzazione per la costruzione di due nuovi reattori presso la stazione di generazione Vogtle, vicino ad Augusta. La Commissione dei servizi pubblici della Georgia, che regola l’energia e il trasporto dello Stato del Sud, ha votato all’unanimità fissando un

Read More...

Short News

Nucleare, terzo round di incontri tra Iran e Ue

Al via tre giorni di colloqui tra Iran ed Unione Europea, tra i principali temi anche quello dell’accordo sul nucleare   Ha preso il via a Teheran il terzo round di “negoziati ad alto livello” tra esponenti del governo iraniano e rappresentanti dell’Unione Europea. A darne l’annuncio è stata l’agenzia di stampa ufficiale Irna, aggiungendo che tra i temi principali che verranno trattati nella tre giorni di incontri (i colloqui proseguiranno anche martedì e mercoledì) ci sarà anche quello della

Read More...

Scenari

Francia, nucleare: difficile raggiungere target 2025

La Francia dovrebbe tagliare il 50% di produzione nucleare entro il 2025, ma l’obiettivo diventa di difficile attuazione. Difficile dire addio anche a centrali a carbone      Proprio nei giorni in cui si sono aperti i lavori della conferenza sul clima a Bonn, in Germania, la Francia scopre che senza nucleare non riuscirà a rispettare i target previsti per le emissioni di Co2. Il bilancio previsionale presentato dal gestore di rete transalpino Rte ha evidenziato, di fatto, l’impossibilità di

Read More...

Energie del futuro

Francia verso la dismissione del nucleare

Il Ministro Nicolas Hulot ha dichiarato a Le Monde le prossime mosse verso una Francia più verde: chiusura delle centrali nucleari, investimenti in energie rinnovabili e riassorbimento dei lavoratori atomici   L’atomo francese verso la dismissione. Il governo francese si impegna ad annunciare, entro la fine del 2018, quanti reattori nucleari verranno chiusi. E’ questo quanto affermato dal Ministro dell’Ecologia Nicolas Hulot a Le Monde. Secondo il piano nazionale, è prevista una diminuzione percentuale del contributo del nucleare alla generazione

Read More...

Short News

Francia, ancora problemi con il nucleare

Nuovi problemi con il nucleare, sono ben 29 i reattori classificati al livello 2 della scala Ines   L’Asn – Autorità per la sicurezza nucleare– ha classificato al livello 2 della scala Ines 29 reattori nucleari con problemi di corrosione ai tubi dei circuiti dell’acqua, che in caso di evento sismico potrebbero riportare gravi danni e comportare gravi conseguenze. Allo stesso tempo, Edf ha annunciato l’estensione a 6 reattori da 900 MW delle centrali di Bugey e Fessenheim dei lavori

Read More...