Scenari

Petrolio, le nuove misure Usa contro l’Iran

Washington annuncia che non rinnoverà le esenzioni per l’import di petrolio iraniano

Read More...

Fact checking e fake news

Crolla la produzione di petrolio dell’Iran in seguito alle sanzioni Usa

A dicembre ,la produzione petrolifera dell’Iran è stata pari al  60% in meno rispetto alla primavera scorsa

Read More...

Fact checking e fake news

Nord Stream 2, le sanzioni Usa non dovrebbero toccare Saipem

Saipem ha concluso i lavori e le sanzioni, secondo una fonte vicina all’affare, non saranno retroattive

Read More...

Territori

Iran, effetto delle sanzioni Usa: stop a progetto terminal Gnl

I lavori per la realizzazione dell’impianto erano già iniziati vicino alla città portuale di Assaluyeh Cominciano a farsi sentire gli effetti delle sanzioni Usa nei confronti dell’Iran che prenderanno il via ufficialmente il 5 novembre. Il progetto Iran Lng, un terminal per l’esportazione di gas liquefatto con una capacità prevista di 10,8 milioni di tonnellate all’anno, è stato bloccato. STOP AL PROGETTO IRAN LNG Secondo quanto riporta S&P Global Platts, Iran Lng, un progetto di proprietà congiunta del fondo pensione

Read More...

Scenari

Petrolio, Russia pronta ad aggirare le sanzioni all’Iran?

L’Iran potrebbe inviare il proprio petrolio alle raffinerie russe nel mar Caspio,  dove Mosca trasformerebbe il petrolio in carburante per venderlo sul mercato internazionale come prodotto russo

Read More...

Territori

Ecco cosa faranno Iran e Cina in vista delle sanzioni Usa a Teheran

Gli Usa, intanto, sbloccano 11 milioni di barili di greggio provenienti dalle riserve petrolifere del paese. Ma non saranno sufficienti a compensare il calo delle produzione iraniana La data di stop all’esportazione di petrolio iraniano dovuto alle sanzioni Usa, si avvicina a passi spediti e gli Stati Uniti, preoccupati delle possibili conseguenze sui mercati internazionali, hanno deciso di “sbloccare” 11 milioni di barili di greggio provenienti dai 660 milioni di barili di scorte americane. TRA OTTOBRE E NOVEMBRE GLI USA

Read More...

Territori

Total aspetta i cinesi sul South Pars

La compagnia francese è stata la prima azienda petrolifera occientale a firmare importanti accordi energetici con l’Iran. Teheran aveva concesso 60 giorni per ottenere una deroga delle sanzioni dagli Usa La compagnia francese Total aspetta notizie dalla cinese China National Petroleum Corp (CNPC) per conoscere il destino della sua partecipazione nello sviluppo del gigantesco giacimento iraniano di gas di South Pars. TOTAL È ANCORA TITOLARE DEL PROGETTO DI SOUTH PARS La potenziale uscita dal progetto da parte della società francese

Read More...