skip to Main Content

Tutti i piani di Exxon al 2050

ExxonMobil

Entro il 2050 Exxon punta alle emissioni nette di carbonio pari a zero

Emissioni nette zero al 2050. È questo l’ambizioso obiettivo di Exxon, gigante dell’Oil&gas intende agire sulle emissioni Scope 1 e 2, ovvero sulle emissioni dirette generate dall’azienda e emissioni indirette generate dall’energia acquistata e consumata dalla società.

LE INTENZIONI DELL’AZIENDA

“ExxonMobil si impegna a svolgere un ruolo di primo piano nella transizione energetica e Advancing Climate Solutions articola il nostro approvato approccio per aiutare la società a raggiungere un futuro a basse emissioni. Stiamo sviluppando tabelle di marcia complete per ridurre le emissioni di gas serra dalle nostre risorse gestite in tutto il mondo e, laddove non siamo gli operatori, stiamo lavorando con i nostri partner per ottenere risultati simili di riduzione delle emissioni”, ha affermato Darren Woods, presidente e amministratore delegato di Exxon.

UN AIUTO AI CLIENTI

La società è pronta anche a tendere un aiuto ai propri clienti a ridurre le proprie emissioni di gas serra, investendo nella cattura e stoccaggio del carbonio, nell’idrogeno e nei biocarburanti.

“Mentre investiamo in queste importanti tecnologie, sosterremo politiche ben progettate e ad alto impatto in grado di accelerare l’implementazione di soluzioni convenienti basate sul mercato”, ha affermato Woods. “Riteniamo che la nostra strategia sia unica nel settore e ci consenta di avere successo in più scenari. Creeremo valore per gli azionisti adeguando gli investimenti tra il nostro portafoglio a basso costo esistente e le nuove opportunità di business a basse emissioni per adeguarsi al ritmo della transizione energetica”.

COME SI MUOVE EXXON

Per aiutare a raggiungere lo zero netto per gli asset gestiti entro il 2050, l’azienda ha identificato più di 150 potenziali passaggi e modifiche che possono essere applicati agli asset nelle sue operazioni a monte, a valle e chimiche.

La società ha avviato attività di efficienza energetica, mitigazione del metano, aggiornamenti delle apparecchiature ed eliminazione di venting e flaring di routine. Ulteriori opportunità di riduzione ad alto impatto includono la cogenerazione di energia e vapore e l’elettrificazione delle operazioni, utilizzando energia rinnovabile o a basse emissioni. La società prevede di finalizzare roadmap dettagliate che affronteranno circa il 90% delle emissioni di gas serra legate alle operazioni entro la fine di quest’anno e il resto sarà completato nel 2023.

UN INDIRIZZO PREANNUNCIATO

Il piano green di Exxon trova i propri esordi nei mesi precedenti. Lo scorso anno, gli azionisti della major petrolifera hanno licenziato tre direttori per sostituirli con tre candidati proposti da un hedge fund che spingeva la società a incrementare i rendimenti e prepararsi meglio per un mondo a basse emissioni di carbonio.

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore