skip to Main Content

Ue, Bei crea il Consiglio consultivo per il clima e l’ambiente

Bei

Il Consiglio consultivo si è riunito ieri per la prima volta e ha discusso la Roadmap della Banca per il clima del Gruppo Bei

Il Gruppo Banca europea per gli investimenti (Bei) ha creato un Consiglio consultivo per il clima e l’ambiente che fornirà consulenza e competenze indipendenti sulle attività che il Gruppo Bei sta svolgendo per raggiungere le sue ambizioni in materia di azione per il clima e sostenibilità ambientale.

IERI LA PRIMA RIUNIONE

Il Consiglio consultivo si è riunito ieri per la prima volta e ha discusso la Roadmap della Banca per il clima del Gruppo Bei e, in particolare, le attività dell’istituto a sostegno dell’adattamento agli impatti dei cambiamenti climatici e il quadro di allineamento per le controparti di Parigi del Gruppo Bei. L’incontro è stato presieduto da Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea, e ha visto la partecipazione dei membri fondatori del consiglio consultivo.

LA ROADMAP BEI

La Roadmap della Banca del clima del Gruppo Bei definisce in dettaglio come il Gruppo intende sostenere gli obiettivi del Green Deal europeo e lo sviluppo sostenibile al di fuori dell’Unione europea.

LE PAROLE DI HOYER

“Il cambiamento climatico rimane la sfida decisiva del nostro tempo e richiede una rapida risposta globale – ha commentato il presidente della Bei Werner Hoyer ha dichiarato -. Il Gruppo Bei sta preparando un forte contributo per la conferenza sul clima COP26 a Glasgow a novembre. Sono entusiasta che ora possiamo contare su un gruppo di massimi leader mondiali per aiutarci a rafforzare il nostro ruolo di banca del clima dell’UE. Voglio ringraziare tutti i membri del Consiglio consultivo ed esprimere una gratitudine speciale a Christine Lagarde per aver accettato di presiedere questo gruppo così distinto”.

COSA HA DETTO LAGARDE

“Il cambiamento climatico è una delle più grandi sfide affrontate dall’umanità in questo secolo. È un onore presiedere questo consiglio e lavorare con questo distinto gruppo di leader per consigliare il Gruppo Bei sulle sue ambizioni in materia di clima e sostenibilità”, ha aggiunto la presidente della Bce Christine Lagarde.

IL VICEPRESIDENTE NEI FAYOLLE

“Siamo lieti di essere affiancati da esperti e leader eccezionali dalle cui competenze, esperienze e background diversi e conoscenze trarremo grande vantaggio nel nostro ruolo di banca del clima dell’Ue – ha sottolineato Ambroise Fayolle, vicepresidente della Bei -. Non vediamo l’ora di lavorare con loro per aiutarci ad accelerare e aumentare la transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima, uno che non lascerà indietro nessuno”.

ANCHE STARACE TRA I MEMBRI DEL CONSIGLIO

Tra i membri del consiglio consultivo per il clima e l’ambiente del gruppo Bei figura per l’Italia Francesco Starace , Amministratore Delegato e Direttore Generale, Enel.

Back To Top