Scenari

Fraccaro (M5S): proponiamo una green rule europea

intensità di carbonio

Va scritto nero su bianco che gli investimenti sostenibili devono essere scorporati dal calcolo del deficit

“Dopo aver fatto un passo in avanti verso gli Stati Uniti d’Europa, adesso è doveroso proseguire nel nuovo corso che passa da una revisione profonda del Patto di stabilità e crescita. Bisogna mobilitare tutte le risorse necessarie non solo per fronteggiare la crisi pandemica, ma anche per affrontare quella climatica che non scomparirà con il Covid. Ecco perché proponiamo una ‘green rule’ europea”. Lo dichiara Riccardo Fraccaro, deputato del MoVimento 5 Stelle e già sottosegretario alla presidenza del Consiglio nel Conte II, in un’intervista pubblicata stamattina su Avvenire.

“Va scritto nero su bianco che gli investimenti sostenibili devono essere scorporati dal calcolo del deficit. Preferiamo un’Europa che rispetti l’ambiente piuttosto che anacronistici vincoli di bilancio. Del resto, la stessa Unione ha fissato l’obiettivo di una società a emissioni zero entro il 2050. E proprio la Commissione Ue ha calcolato che per raggiungere questi target servono almeno 470 miliardi di euro all’anno di investimenti aggiuntivi per la transizione ecologica. Si tratta di cifre che impongono una revisione in chiave green del Patto”, conclude il deputato.