Territori

Norvegia: industria petrolifera in possibile ripresa

L’industria petrolifera norvegese mostra segni di vita dopo la notizia shock del ritiro degli investimenti del Fondo Sovrano nel settore Oil&Gas   Una settimana dopo la dichiarazione del Fondo Sovrano del Tesoro norvegese (che vanta 1 trilione di dollari) di voler uscire dagli investimenti in petrolio e gas, alcuni movimenti suggeriscono che in verità il mercato del Paese, nel settore, è ancora vivo. E che, come ipotizza Bloomberg, la Norvegia non avrebbe ancora intenzione di rinunciare agli investimenti nel greggio. Le

Read More...

Energie del futuro

Opec alla ricerca di nuovi alleati per tagli petrolio

L’Opec avrebbe invitato altri 20 Paesi alla riunione che si terrà il 30 novembre a Vienna per decidere su ulteriori tagli del petrolio   Pensare a nuovi tagli, per stabilizzare il mercato. E‘ questo l’obiettivo principale dell’Opec, che in questi giorni prova a reclutare nuovi alleati. Secondo indiscrezioni di Bloomberg, il cartello intende allargare la coalizione e ha chiamato all’appello anche altri venti Paesi al vertice del 30 novembre, che si terrà a Vienna. Se alcuni sembrano avere intenzione di

Read More...

Scenari

Vola il petrolio, in attesa della riunione Opec

Il petrolio scambia ai massimi (o quasi) da due anni: si attendono buone notizie da Opec per nuovi tagli alla produzione   Il petrolio torna a sorprendere i mercati. Il greggio ha registrato un balzo dell’1,94% per assestarsi a quota 57,93 dollari al barile. ll Brent di Londra, invece, viaggia a 63,22 dollari al barile (+1,04%). Gli investitori scommettono su un’estensione dei tagli alla produzione nella prossima riunione OPEC, che si terràà il 30 Novembre a Vienna. Un nuovo taglio, infatti,

Read More...

Energie del futuro

La Cina può davvero rivoluzionare il mix energetico?

Ci sono buone ragioni per dubitare che Pechino riesca a portare a termine i suoi programmi. Per sostenere il cambiamento del mix energetico sono necessarie infrastrutture e strutture di mercato. Anche i veicoli elettrici saranno per alimentarli dal carbone ancora per molto tempo.   La Cina si trova di fronte a una vera e propria rivoluzione che cambierà il suo modo di produrre e utilizzare energia nei prossimi anni. Se si guarda indietro, agli ultimi 30 anni, la rapida crescita

Read More...

Fact checking e fake news

Tempa Rossa: se il greggio viaggerà sui camion aumenterà inquinamento – Infografica

È il paradosso che si sta consumando nel comune di Corleto Perticara (PZ), nell’Alta valle del Sauro, dove la Regione Puglia sta bloccando la possibilità di inviare a Taranto tramite oleodotto il petrolio prodotto   È ufficialmente partito il conto alla rovescia della francese Total per l’estrazione del primo petrolio dal giacimento di Tempa Rossa, in Basilicata. Il piano messo a punto dalla multinazionale transalpina indica semaforo verde a partire dai primi mesi del 2018 quando si cominceranno a produrre

Read More...

Territori

Usa, grazie a shale oil diventeranno esportatori mondiali di petrolio

Secondo l’IEA, gli Stati Uniti diventeranno i leader globale per esportazioni di petrolio e gas entro il 2030   La rivoluzione del fracking ha posto gli Stati Uniti sulla buona strada per diventare massimo esportatore globale di petrolio nel 2020, terminando la decade di dipendenza dalle importazioni di energia. Nell’annuale World Energy Outlook, l’IEA (International Energy Agency) ha spiegato che le nuove tecnologie e i nuovi metodi di perforazione per estrarre petrolio e gas stanno aiutando l’America a raggiungere un livello

Read More...

Short News

Petrolio, nuovi tagli alla produzione

In arrivo nuovi tagli alla produzione di petrolio. Obiettivo è sempre quello di riequilibrare i mercati    L’accordo dovrebbe essere cosa già fatta. Almeno secondo quanto di intuisce dalle parole del ministro dell’Energia degli Emirati arabi uniti, Suhail al-Mazrou, che nelle scorse ore ha assicurato che i Paesi Opec e non Opec (con particolare riferimento alla Russi) prolungheranno l’accordo sui tagli alla produzione. L’ufficialità della cosa dovrebbe arrivare alla prossima riunione del cartello che si terrà il 30 novembre, a Vienna.

Read More...