Efficienza energetica e innovazione

Accordo Italia-Myanmar per elettrificazione del paese

Al via Soft Loan Agreement del valore di 30 milioni di euro per lo sviluppo soprattutto di mini-reti e “home solar systems”

Un importante Soft Loan Agreement tra l’Italia e il Myanmar del valore di 30 milioni di euro è stato firmato nei giorni scorsi a Nay Pyi Taw, nell’ambito del progetto varato dalla Banca Mondiale per l’elettrificazione del paese.

GRAZIE ALL’ITALIA CIRCA MEZZO MILIONE DI PERSONE, POTRANNO AVERE ACCESSO ALL’ENERGIA ELETTRICA

Grazie al contributo italiano – focalizzato soprattutto sullo Stato Chin e sulle aree circostanti, tra le più povere e remote – almeno 100.000 nuclei familiari, per un totale di circa mezzo milione di persone, potranno avere accesso all’energia elettrica.

L’AMBASCIATRICE SCHIAVO: MIGLIORIAMO I LIVELLI EDUCATIVI E LA PRODUTTIVITÀ DELLE PICCOLE IMPRESE

“L’Italia potrà così concorrere a migliorare – ha detto l’ambasciatrice Alessandra Schiavo che ha firmato l’accordo alla presenza del Ministro per l’Agricoltura e l’Irrigazione U Aung Thu e della direttrice del locale Ufficio della Banca Mondiale Ellen Goldstein – i livelli educativi, la qualità e continuità delle prestazioni sanitarie e ospedaliere, la produttività delle micro o piccole imprese locali e, più in generale, le condizioni di vita delle popolazioni in zone anche afflitte da conflitti”. Il sostegno sarà dato per lo sviluppo soprattutto di mini-reti e “home solar systems”.