Territori

Aeb-A2a, matrimonio sospeso. A fine agosto il verdetto

a2a

Il ricorso di Aeb al Consiglio di Stato segue l’ordinanza del Tar della Lombardia che ha accolto l’istanza formulata dal consigliere di minoranza e ha sospeso il ‘matrimonio’ fra Aeb e A2A fino a dicembre

“Un’estate ‘di fuoco’ per maggioranza e opposizione in attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato sull’aggregazione fra Aeb e A2A: la camera di consiglio per il giudizio cautelare è stata fissata giovedì 27 agosto davanti alla quinta sezione, che dovrà discutere il ricorso di Aeb contro Tiziano Mariani, capogruppo di Noi per Seregno (e altri), sull’integrazione societaria per costituire una multiutility dei territori”. Lo si legge in un articolo sul Giornale di Desio.

STOP FINO A DICEMBRE

“Il ricorso di Aeb al Consiglio di Stato segue l’ordinanza del Tar della Lombardia che ha accolto l’istanza formulata dal consigliere di minoranza e ha sospeso il ‘matrimonio’ fra Aeb e A2A fino a dicembre, quando è in calendario l’udienza di merito sull’operazione. Oggetto del contenzioso la selezione del partner industriale di Aeb in assenza di una gara ad evidenza pubblica”, prosegue il qutodiano.

INTERROGAZIONE SULL’ADVISOR

“Intanto Tiziano Mariani, nei giorni scorsi, ha depositato un’interrogazione per sapere se l’incarico di advisor per la fusione con A2A sia stato affidato alla società Roland Berger e, nel caso, il motivo dell’affidamento diretto ‘senza procedere ad una gara, atteso il costo di oltre 300mila euro’. Nell’interrogazione si cita anche il responsabile del progetto per conto di Roland Berger. (…) Al sindaco, Alberto Rossi, e al segretario comunale, Alfredo Ricciardi, il consigliere di minoranza pone anche ‘il dubbio di un possibile conflitto d’interessi da segnalare agli organi competenti’”, conclude il quotidiano.