Territori

Agsm-Aim, via libera delle assemblee alla fusione

Agsm

Dal prossimo 1 gennaio l’Azienda unificata diverrà operativa col nome (provvisorio) di MuVen

“Anche le Assemblee straordinarie dei soci di Agsm Verona e Aim Vicenza hanno ratificato ieri la fusione per incorporazione delle due Aziende, come votato la scorsa settimana dai consigli comunali delle due città. Adesso ci saranno 60 giorni per eventuali opposizioni legali (per esempio da parte di creditori), ma dal prossimo 1. gennaio l’Azienda unificata diverrà operativa col nome (provvisorio) di MuVen”. È quanto riporta il Corriere di Verona.

LE PAROLE DI CALIARI E VIVIAN

“’Quello raggiunto oggi è un risultato di rilevanza storica perché sancisce l’unione di due società dalla storia ultracentenaria – afferma Mirco Caliari, vicepresidente di Agsm -e la sfida, ora, sarà quella di mettere a fattor comune del nuovo Gruppo le straordinarie competenze presenti in Agsm e Aim con l’obiettivo di favorire la creazione di valore per i cittadini, i territori e tutti gli stakeholders al fine di assicurarne la competitività sul mercato’. E secondo Gianfranco Vivian, amministratore unico di Aim Vicenza, ‘questa fusione consentirà un miglioramento dei servizi di utilità pubblica a beneficio delle nostre comunità, perché la nuova realtà avrà la capacità di attivare investimenti significativamente superiori a quelli attivabili dalle due singole aziende’”, conclude il quotidiano.