Appuntamenti

Al via Master Enel-Polimi per formare i professionisti delle reti elettriche del futuro

Enel

Fino al 6 gennaio 2021 sono aperte le iscrizioni al Master finanziato dal Gruppo Enel per la formazione di esperti in Smart Grids che contribuiscano alla transizione energetica. Il corso è l’unico nel suo genere a livello internazionale basato sulla collaborazione impresa-università e con l’innovativa formula dell’apprendistato

Formare esperti e specialisti nel campo delle Smart Grids per costruire le reti elettriche del futuro e favorire la transizione energetica: è questo l’obiettivo del Master di secondo livello internazionale lanciato da Enel e Politecnico di Milano e rivolto a giovani e brillanti talenti in possesso di laurea magistrale in discipline scientifiche ed età inferiore ai 30 anni. I partecipanti selezionati per i venti posti disponibili saranno assunti in contratto di apprendistato retribuito di alta formazione e ricerca durante la durata del programma di circa un anno.

CHI PUO’ PARTECIPARE AL CORSO

Al corso parteciperanno anche giovani laureati che lavorano in Enel, favorendo così lo scambio di idee ed esperienze. Le Smart Grids rappresentano l’evoluzione della rete elettrica, una infrastruttura sempre più digitale e resiliente, elemento abilitante della decarbonizzazione del settore energetico e dell’elettrificazione dei consumi, favorendo l’utilizzo della generazione distribuita da fonte rinnovabile e la partecipazione attiva dei consumatori al mercato dell’energia. Il Master ha l’obiettivo di formare professionisti altamente qualificati in grado di affrontare complessi problemi di progettazione e gestione di reti digitali, nonché di promuovere l’innovazione tecnologica nel campo dei sistemi di distribuzione di energia elettrica.

CAMMISECRA: NOVITÀ ASSOLUTA IN LINEA CON L’IMPEGNO DI ENEL SU FORMAZIONE COERENTI CON LE ESIGENZE DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA

“Con la collaborazione del Politecnico di Milano intendiamo generare competenze in linea con quello che sarà il futuro del settore energetico – spiega Antonio Cammisecra, Direttore della Divisione Globale Infrastrutture e Reti di Enel -. Il corso internazionale dedicato alle smart grids rappresenta una novità assoluta ed è in linea con l’impegno del Gruppo Enel per favorire programmi di formazione coerenti con le esigenze della transizione energetica. Cerchiamo giovani disposti a mettersi in gioco per diventare i protagonisti della trasformazione delle reti in infrastrutture tecnologicamente avanzate supportate da piattaforme digitali verso un’economia decarbonizzata. La diffusione delle smart grids consentirà la crescente integrazione delle energie rinnovabili e l’elettrificazione dei consumi, abilitando lo sviluppo economico e sostenibile delle comunità”.

Attraverso la divisione globale Infrastrutture e Reti, Enel è uno dei principali operatori di Smart Grids al mondo, con oltre 45 millioni di smart meter, a partire dall’Italia dove è in corso la sostituzione di circa 32 milioni di contatori digitali di ultimissima generazione che abilitano un ruolo sempre più attivo dei consumatori. Il Gruppo gestisce oltre due milioni di chilometri di linee elettriche in otto Paesi ed è da sempre riconosciuto come leader nella innovazione e digitalizzazione in questo settore. Progetti già realizzati o in corso di progettazione a livello nazionale e internazionale saranno oggetto di studio del Master, che si focalizzerà sull’innovazione e sugli aspetti tecnici ed economici.

IL PROGRAMMA

Il programma, aperto a studenti di tutte le nazionalità, comprende lezioni teoriche e una formazione sperimentale in laboratorio con 330 ore di didattica frontale dedicata al contesto energetico, alle specificità e all’implementazione delle Smart Grids, a focus tecnici su Health&Safety, con 100 ore di laboratori e 210 ore di project work in azienda.
Le iscrizioni al Master Smart Grids sono aperte fino al 6 gennaio 2021 attraverso il sito www.masterenel-smartgrids.polimi.it