Energie del futuro

Alverà (Snam), per sicurezza energetica servono Energy Union e più stoccaggi di gas

mise

Marco Alverà di Snam: pochissimi Paesi hanno riserve strategiche di gas,  la Gran Bretagna e l’Europa hanno bisogno di più stoccaggi 

 

Energy Union” e più stoccaggi di gas: è questa la ricetta del Ceo di Snam, Marco Alverà, per rafforzare la sicurezza energetica del Vecchio Continente.

“Un tema europeo è che la Gran Bretagna si sta trasformando da esportatore in importatore di gas e perciò invece di contribuire alle disponibilità di gas europeo, vi attingerà. Avremo quindi bisogno di maggiori interconnessioni e più stoccaggi in Europa”, ha spiegato Alverà in una intervista televisiva a Bloomberg sugli scenari globali ed europei dell’energia.

consumiA parte l’Italia – ha continuato Alverà – pochissimi Paesi hanno riserve strategiche di gas: noi siamo dell’idea che la Gran Bretagna e l’Europa abbiano bisogno di più stoccaggi per gestire i picchi invernali della domanda e per attrarre più gas naturale liquefatto, sul quale bisogna competere con la Cina e gli altri mercati asiatici soprattutto in inverno“.

Nel futuro, ci sarà sempre più gas nel mix energetico mondiale. “L’Europa ha il lusso di essere geograficamente vicina alle riserve piu’ economiche del pianeta: quello che dobbiamo fare e’ realizzare le infrastrutture che permettano a questo gas di raggiungere il nostro continente”. Nel settore mobilità “gli sforzi per bandire il diesel offrono grandi opportunità ai veicoli elettrici e al metano: in Italia abbiamo già un milione di veicoli a gas, il futuro della mobilità sarà distribuito tra auto elettriche, auto a gas naturale e ibride gas-elettrico’.