Territori

Aqp, nel 2019 l’utile sfiora i 30 milioni

Aqp

Di Cagno Abbrescia (Aqp): acquedotto pugliese si conferma punto di riferimento della comunità

“È un settore ‘protetto’ che continua ad essere un patrimonio dei pugliesi. Tanto che l’Acquedotto Pugliese anche lo scorso anno chiude i conti con un utile in crescita”. È quanto si legge sul Corriere del Mezzogiorno.

I NUMERI DI AQP

“Il consiglio d’amministrazione del più grande acquedotto d’Europa, infatti, ha approvato la proposta di bilancio del 2019 dalla quale emerge che il valore della produzione è salito a 563,5 milioni (più 15,3 milioni rispetto al risultato del 2018); l’utile netto di esercizio è pari a 29,5 milioni (rispetto ai 22,5 milioni del 2018), e che gli investimenti sono stati pari a 160 milioni (in crescita rispetto ai 146,8 milioni del 2018)”, ha proseguito il quotidiano.

DI CAGNO ABBRESCIA: ACQUEDOTTO PUGLIESE SI CONFERMA PUNTO DI RIFERIMENTO DELLA COMUNITÀ

“’Acquedotto Pugliese si conferma punto di riferimento della comunità servita e si consolida motore a sostegno della crescita sociale ed economica del territorio, promuovendo modelli virtuosi di gestione ecosostenibile – ha commentato Simeone di Cagno Abbrescia, presidente di Acquedotto Pugliese -, tali risultati sono stati raggiunti nonostante una tariffa tra le più basse d’Europa e stabilita da un’Autorità terza e indipendente. A fare la differenza è, dunque, la qualità del lavoro svolto’. ‘Un ringraziamento speciale – conclude il presidente – a tutte le persone di Aqp, sono loro che fanno la differenza. Ringrazio, altresì, il nostro azionista e tutte le istituzioni coinvolte per l’attenzione rivolta alla nostra realtà e alle nostre attività’”, ha concluso il quotidiano.